Il ruggito di Fabbrino porta due azzurri alla finale del peso

Leonardo Fabbri si qualifica insieme a Nick Ponzio per l'atto decisivo di questa sera

FASTWEB

E’ iniziata alle ore 10 di questa mattina la 25esima edizione dei Campionati Europei di atletica, a Monaco di Baviera in Germania, e subito delle soddisfazioni per i colori azzurri nella prima gara di qualificazione del getto del peso maschile con due italiani qualificati tra i primi 12 che si contenderanno il titolo questa sera intorno alle 21.

Se il passaggio del turno dell’italo statunitense Nick Ponzio appariva scontato, in quanto l’atleta potrebbe essere in grado anche di giocarsi un posto sul podio, quello di Leonardo Fabbri, “The Fabbrino” per gli amici, lo era di meno nonostante il grande talento dello specialista fiorentino che purtroppo, dall’inizio del 2021, ha avuto momenti di forma altalenante ma che ultimamente si sta ritrovando e crediamo che nella finale di questa sera potrà cercare di migliorare ancora la misura di 20″27 della mattinata, così come dovrà naturalmente fare Ponzio, 20″44 in qualificazione, se vorrà inseguire le sue legittime aspirazioni.

Eliminato l’altro azzurro Sebastiano Bianchetti con 19,37.

Molto bene Zaynab Dosso che vince la sua batteria dei 100 metri con 11″38 e vola alle semifinali di domani dove cercherà di raggiungere il suo sogno, difficile ma non impossibile, di ottenere la finale.

Qualificata anche Irene Siragusa, ripescata tra i migliori tempi con 11″57, mentre eliminata Gloria Hooper con 11″64.

Qualificazione con brivido nel salto con l’asta femminile per Roberta Bruni, che ancora una volta rischia di venire eliminata in una grande competizione internazionale, superando al terzo tentativo la misura di 4,25 ma poi tira fuori il suo grande talento e supera alla prima i 4,40 e alla seconda i 4,50 per il definitivo accesso alla finale.

Eliminata Elisa Molinarolo che passa la misura di 4,25 alla prima, ma fa poi tre errori a 4,40.

Tutti i risultati

Sport OK Junior