7825 punti di Dario Dester nel decathlon di Tenerife

Altro bel progresso del multiplista azzurro

FASTWEB

Dario Dester ha concluso al sesto posto la due giorni di gare del meeting di prove multiple del Challenge World Athletics di Arona, sull’isola di Tenerife, con il punteggio di 7825 punti nelle dieci prove del decathlon.

Ancora un record personale per il ventenne azzurro, che avvicina la migliore prestazione nazionale under 23 di William Frullani, 7871 punti ottenuti nel 2001, e diventa il settimo italiano di sempre nella specialità dei superuomini dell’atletica.

Il cremonese aveva chiuso la prima giornata con 4221 punti stabilendo, tra l’altro, il personale di 10”94 sui 100 metri prima di realizzare 7.61m nel salto in lungo, 13.66m nel getto del peso, 1.98m nel salto in alto e di vincere i 400 metri con 48”36.

Nella seconda giornata, invece, ha ritoccato i primati personali in altre due gare a cominciare dai 110 ostacoli con 14″46, undici centesimi tolti al proprio limite, ma poi è stato meno incisivo nel lancio del disco, non riuscendo a scagliare l’attrezzo a più di 38,21 metri.

Anche nel salto con l’asta, purtroppo, Dario non è riuscito ad esprimersi al meglio, considerando che questo inverno era salito sino a 5 metri, mentre a Tenerife supera solamente l’asticella a 4,40.

L’azzurro, primatista nazionale dell’eptathlon indoor e settimo quest’anno agli Euroindoor di Torun, in Polonia, nel giavellotto si riporta vicino ai suoi massimi livelli con 53,33 e chiude bene sui 1500 metri, in 4’38″26, riscrivendo la sua miglior prestazione su tale gara.

Dario Dester (foto Colombo/FIDAL)
Dario Dester (foto Colombo/FIDAL)

Il successo finale dell’evento va al ceco Jiri Sykora (8122), che precede il connazionale Adam Helcelet (8058) e il francese Ruben Gado (8038).

Le dichiarazioni di Dester

Sono molto contento per le sensazioni che ho provato durante la gara e questo significa che la strada è giusta. Mi sono fatto influenzare troppo dal vento nell’asta, ma è tutta esperienza che porto a casa. Sono ancora più determinato a far bene agli Europei under 23, tra quattro settimane”.

Tutti i risultati

Sport OK Junior