Michaela Meijer (foto archivio)
Michaela Meijer (foto archivio)
FASTWEB

Michaela Meijer ha continuato il suo anno superlativo battendo il record del salto con l’asta svedese a Norrkoping sabato 1° agosto.

L’ex medaglia d’argento europea U23 è entrata in gara a 4,43 m, per poi passare a 4,58 m, 4,73 m e infine 4,83 m, aggiungendo due centimetri al record nazionale di Angelica Bengtsson.

La prestazione della Meijer ha eguagliato la migliore prestazione mondiale dell’anno di Katie Nageotte, sebbene l’americana abbia riguadagnato la proprietà esclusiva del titolo, più avanti nel corso della giornata, saltando 4,92m a Marietta, in Georgia.

È stato bello oggi. Abbiamo avuto buone condizioni e tutto è andato bene nel salto. Durante le prime altezze ero un po’ lenta ma a 4.73 metri ho avuto quella sensazione che non avevo mai provato prima e che mi ha portato, dopo, a valicare i 4,83 m” ha dichiarato la Meijer.

Dopo aver saltato i 4,83 m, la Meijer ha effettuato tre tentativi a 5,00 m, un’altezza che è stata raggiunta solo all’aperto dalla russa Yelena Isinbayeva (5,06 m) e dalla statunitense Sandi Morris (5,00 m).

Gli ultimi due salti mi hanno davvero dato la conferma che sto facendo le cose giuste, tutto era prefetto ed è così che devo continuare a saltare. Ora ho davvero guadagnato la fiducia necessaria per puntare decisamente ai cinque metri” ha proseguito l’Atleta.

Ai Campionati svedesi di eventi combinati di Ljungby che si sono conclusi domenica 2 agosto, Bianca Salming ha rotto la barriera dei 6000 punti nell‘eptathlon con 6042 punti.

Fredrik Samuelsson ha vinto il titolo di decathlon con 7842 punti.

Fastweb Fibra