Nilsen supera 6,02 nell’asta a Tourcoing

Lo statunitense, argento olimpico, per la prima volta in carriera oltre i 6 metri.

FASTWEB

Il vice campione olimpico di salto con l’asta Chris Nilsen ha superato la barriera dei 6 metri per la prima volta in carriera vincendo il meeting del circuito Perche Elite Tour di Tourcoing vicino a Lilla con 6.02m al termine di una gara perfetta nella quale ha centrato tutte le misure sempre al primo tentativo.

Nilsen è salito al quinto posto nelle liste mondiali di sempre, eguagliando il record statunitense indoor di Jeff Hartwig realizzato nel 2002 e superando il due volte campione del mondo Sam Kendricks, che saltò 6.01m a Rouen nel 2020.

Nilsen sale al secondo posto nelle liste mondiali stagionali alle spalle di Armand Duplantis, che ha vinto al meeting ISTAF Indoor di Berlino con 6.03m. Duplantis e Nilsen si sfideranno il 9 Febbraio a Uppsala in Svezia.

Il campione olimpico di Londra 2012 Renaud Lavillenie ha debuttato in questa stagione classificandosi al secondo posto con un buon 5.81m realizzato al terzo tentativo nella sua prima uscita agonistica dopo l’infortunio alla caviglia che ha condizionato la preparazione per le Olimpiadi di Tokyo.

Il fuoriclasse francese ha commesso tre tentativi alla quota di 5.92m, anche se l’ultima prova è stata incoraggiante.

Renaud Lavillenie: “Sono molto contento perché tornare alle gare con 5.81m con una rincorsa a 16 passi è un risultato di buon livello. Questo risultato mi fa sperare nella possibilità di saltare 5.90m e 6.00m durante la stagione”.

Lo statunitense Matt Ludwig ha completato il podio con 5.81m ma con un numero maggiore di errori rispetto a Lavillenie. Il giovane francese Ethan Cormont ha realizzato il primato stagionale con 5.74m, misura superata anche dall’altro transalpino Alioune Sene e dall’olandese Menno Vloon.

La ventinovenne bielorussa Iryna Zhuk (medaglia di bronzo agli Europei Indoor di Torun 2021) ha vinto la gara femminile realizzando la migliore prestazione mondiale dell’anno e il primato nazionale con 4.77m. La francese Margot Chevrier si è classificata al secondo posto migliorando il record personale con 4.54m, stessa misura superata anche dalla cinese Huiqin Xu.

Sport OK Junior