Rojas debutta con 15.14m nel triplo a Ibiza

La fenomenale atleta venezuelana debutta alla grande nell'anno olimpico. Buon debutto anche di Fabrice Zango.

FASTWEB

La campionessa mondiale del salto triplo Yulimar Rojas ha cominciato alla grande la stagione olimpica vincendo la gara d’esordio con 15.14m al meeting Toni Bonet di Ibiza.

La venezuelana ha realizzato la misura vincente al secondo tentativo e ha superato la barriera dei 15 metri un’altra volta con 15.01m alla quarta prova.

L’allieva di Ivan Pedroso detiene il primato mondiale indoor con il salto da 15.43m realizzato al meeting di Madrid nel Febbraio 2020 e ha un record personale di 15.41m stabilito nel 2019.

Yulimar Rojas: “Sono molto contenta ma dispiaciuta dei tre salti nulli. Ora torno a casa per allenarmi ancora più duramente. Le Olimpiadi sono molto vicine”.

La spagnola Ana Peleteiro si è classificata al secondo posto con 14.31m.

Il debutto di Zango in Francia

Il primatista mondiale indoor del salto triplo Fabrice Hugues Zango ha aperto la stagione all’aperto saltando 17.40m a Montpellier in Francia.

Il burkinabé ha realizzato altri due salti validi da 17.29m e 16.75m prima di tre nulli. Lo scorso Febbraio l’allievo di Teddy Tamgho è diventato il primo triplista a saltare oltre i 18 metri a livello indoor con 18.07m.

Fabrice Zango (foto World Athletics)
Fabrice Zango (foto World Athletics)
Sport OK Junior