Eyob Faniel (foto Fiamme Oro Atletica)
Eyob Faniel (foto Fiamme Oro Atletica)
FASTWEB

Per il primatista italiano dei 42,195 km Eyob Faniel, appena tornato alle competizioni dopo mesi di allenamenti e ritiri in quota, queste sono solo delle prove generali in vista degli impegni sulle distanze che più gli si addicono quali la mezza e, ovviamente, la maratona.

Oggi pomeriggio, in una gara disputata nella splendida cornice del Parco di Monza, all’interno dell’Autodromo, ha cercato di impossessarsi del primato italiano sui 10 chilometri in strada di Daniele Meucci, 28″08, avvicinato tantissimo pochi giorni fa, a Lens in Francia, nel corso del suo debutto stagionale quando corse in 28″12.

Incredibilmente Eyob, in un pomeriggio caldissimo e assolato, pur essendosi migliorato rispetto all’esordio lo ha fatto solo di 2 secondi, segnando il proprio personale di 28″10 ma non sufficiente per strappare il primato a Meucci.

Purtroppo, dalle prime informazioni, sembra che l’azzurro sia rimasto troppo presto solo, intorno al 6 km e quindi abbia avuto maggiori difficoltà a tenere il giusto ritmo per raggiungere l’obiettivo.

A chiudere il podio al secondo posto, nettamente staccati, Jaafari Badr 30’39 e al terzo Salvatore Gambino 30’52.

La gara femminile

Raimonda Nieddu in 36’06 precede la junior Sara Nestola, 37’27 e Sara Bazzoli 37’42 in una gara disputata seguendo le attuali linee guida sulla sicurezza, dalla partenza con la mascherina al numero contingentato di partecipanti.

Il weekend della Ganten Monza21 prosegue domenica mattina con la mezza maratona che dalle ore 9.30 attende al via la campionessa italiana Valeria Straneo e l’altra azzurra Giovanna Epis.

I risultati

 

Fastweb Fibra