Pietro Riva sfiora il record italiano dei 10 km su strada

Grande crono del mezzofondista piemontese che avvicina il primato di Faniel e Meucci.

FASTWEB

Bella prestazione di Pietro Riva, nella 48esima Scalata al Castello di Arezzo, che conquista un prestigioso terzo posto con il crono di 28’12.

Per il piemontese, campione europeo juniores dei 10000 metri piani a Eskilstuna 2015, anche la soddisfazione di essere arrivato a soli quattro secondi dal record italiano di Eyob Faniel e Daniele Meucci

Riva lotta per la vittoria sino all’ultimo giro ma viene poi staccato e il successo va all’ugandese Oscar Chelimo, finalista nei 5000 alle Olimpiadi di Tokyo, al traguardo in 28’06 con un secondo di vantaggio nei confronti di James Mburugu Murithi (28’07).

Tra gli altri atleti italiani, quarto è Yohanes Chiappinelli in 28’21 mentre settimo arriva Osama Zoghlami, azzurro dei 3000 siepi ai Giochi, con 28’43 e ottavo proprio Daniele Meucci, tornato alle gare dopo quasi un anno di assenza che chiude in 28’46.

Tra le donne, sulla distanza dei 5 chilometri, vittoria della keniana Lucy Muli Mawia in 15’34 davanti alle connazionali Purity Gitonga (15’36) e Brigid Kabergei (16’22) mentre la prima italiana è Rebecca Lonedo quarta in 16’32.

Tutti i risultati

Sport OK Junior