Valeria Straneo (foto Colombo FIDAL)
Valeria Straneo (foto Colombo FIDAL)
FASTWEB

Bella prestazione, questa mattina, in terra iberica per Valeria Straneo che chiude al secondo posto, nella mezza maratona di Puerto de Sagunto, con il tempo di 1h12:14 preceduta soltanto dall’etiope Likina Amebaw Ayel, vincitrice con 1h12:00.  Maratona: 2h23’44”

Era la prima gara della piemontese primatista italiana della maratona con 2h23’44”, a due mesi dalla maratona di Valencia, completata in 2h30:44, all’inizio di dicembre.

La manifestazione, valida come campionato nazionale spagnolo, ha visto in terza posizione Elena Loyo, 1h12:22, che quindi ha conquistato il titolo nazionale sulla distanza.

Sport OK Junior