Oggi la Coppa Europa di lanci a Spalato

Due giorni di grande atletica onorati dalla presenza di eccezionali atleti

FASTWEB

Due giorni di grande atletica, dedicata alle quattro specialità dei lanci, si terranno a Spalato in Croazia per un evento continentale abitualmente disputato nel mese di marzo e che, quest’anno, a causa del Covid è stato spostato di un paio di mesi.

Un appuntamento molto importante con la presenza di atleti di straordinario valore tra cui il grande giavellottista tedesco Johannes Vetter, reduce da un 2020 sensazionale in cui ha stabilito la seconda miglior prestazione mondiale di sempre, il 4 volte campione del mondo del martello Pawel Fajdek, la primatista del mondo e due volte campionessa olimpica Barbora Spotakova, ma soprattutto la fenomenale martellista polacca Anita Wlodarczyk, primatista del mondo e vincitrice di 2 titoli olimpici, 4 mondiali e 4 europei.

La nostra attenzione, però, sarà maggiormente incentrata sugli atleti azzurri, due dei quali già qualificati per le Olimpiadi di Tokyo, quali i pesisti Leonardo Fabbri e Zane Weir, mentre tanti altri gareggeranno con l’ambizione di avvicinarsi verso il minimo richiesto o, quantomeno, di scalare posizioni nel ranking mondiale che porterebbe di diritto ai Giochi, sempre nell’ottica che il 29 giugno sarà il termine ultimo per tentare di raggiungere questo obiettivo.

L’Italia si presenta con quattro squadre (le due assolute e le due under 23) in una manifestazione che vedrà presenti 399 atleti in rappresentanza di 42 nazioni.

Vediamo gara per gara chi sono i nostri atleti e atlete, con 2 uomini per ogni specialità maschile mentre, al femminile, abbiamo due rappresentanti solo nel disco e nel giavellotto.

Peso uomini

Questa sera alle 18.15 è l’ora del debutto stagionale all’aperto per Leonardo Fabbri, peraltro in uno scenario suggestivo come l’anfiteatro romano di Salona, scelto come sede d’eccezione per il getto del peso.

L’azzurro vorrà subito riscattare una stagione al coperto un po’ in sordina a causa del fatto di aver contratto il Coronavirus nel mese di gennaio.

Suoi principali avversari saranno l’amico e compagno di allenamento, Zane Weir, italo-sudafricano al debutto con la maglia azzurra, e poi il croato bronzo europeo indoor Filip Mihaljevic, il portoghese Francisco Belo, il serbo Asmir Kolasinac, il bosniaco Mesud Pezer, tutti atleti con personali superiori ai 21 metri.

Leonardo Fabbri (foto FIDAL)
Leonardo Fabbri (foto FIDAL)

Martello uomini

Gara veramente interessante dove i due azzurri Simone Falloni e Marco Lingua cercheranno di trovare i giusti stimoli per avvicinare il minimo olimpico e scalare le classifiche del ranking.

Simone, in particolare, è reduce da un buon 76,33 ottenuto a Rieti e con cui ha migliorato il proprio personale, ma anche Marco è apparso in buona condizione e smanioso di realizzare il suo sogno di partecipare a un’altra Olimpiade a 43 anni.

In pedana due altri straordinari atleti quali il polacco imbattuto nelle ultime quattro edizioni dei Mondiali Pawel Fajdek (Polonia), e l’oro olimpico di Londra 2012 Krisztian Pars (Ungheria).

Pawel Fajdek (foto world athletics)
Pawel Fajdek (foto world athletics)

Disco uomini

Nel disco è l’occasione giusta per puntare almeno ai 60 metri per Giovanni Faloci e Nazzareno Di Marco, che se la vedranno con il quarto dei Mondiali di Doha, il rumeno Alin Alexandru Firfirica e il belga Philip Milanov.

Giavellotto uomini

Il campano Roberto Orlando ha meritato la convocazione anche grazie al titolo italiano del giavellotto vinto a Molfetta e vorrà festeggiare il debutto in nazionale maggiore con una prestazione convincente, così come il più esperto Mauro Fraresso.

Oltre a Vetter, secondo giavellottista della storia con il 97,76 del 2020, anche i cechi già medaglie mondiali Vitezslav Vesely e Petr Frydrych.

Johannes Vetter (foto personale suo profilo facebook)
Johannes Vetter (foto personale suo profilo facebook)

Martello donne

Solo una rappresentante italiana ma molto attesa, Sara Fantini non ancora qualificata definitivamente per i giochi olimpici ma molto ben messa nel ranking mondiale.

Importante per lei sarebbe risuperare subito la fettuccia dei 70 metri, il suo personale è di 70,73 dell’anno scorso, e certamente la presenza immensa di Anita Wlodarczyk sarà per lei uno stimolo ulteriore come anche quella dell’ottima francese Alexandra Tavernier.

Sara Fantini (foto archivio)
Sara Fantini (foto archivio)

Peso donne

54esima volta in nazionale assoluta per Chiara Rosa, determinata a portare in pedana tutto l’entusiasmo che la contraddistingue e a dare consigli alle nuove leve.

Disco donne

Valentina Aniballi, tornata di recente a 55,39, cercherà di migliorarsi come anche la compagna di allenamento Stefania Strumillo.

Giavellotto donne

Anche questa si preannuncia una gara eccezionale grazie alla presenza della primatista del mondo e due volte campionessa olimpica Barbora Spotakova oltre alle ultime due campionesse europee Christin Hussong e Tatsiana Khaladovich.

Barbora Spotakova (foto European Athletics)
Barbora Spotakova (foto European Athletics)

Per l’Italia Zahra Bani e Sara Jemai.

Under 23

Otto giovani convocati per fare esperienza e misurarsi con i pari età di tutta Europa, in vista anche degli Europei under 23 di Bergen, in Norvegia, dall’8 all’11 luglio.

Da seguire, in particolare, Carmelo Musci nel getto del peso per riprendere il filo di un ottimo 2020, Enrico Saccomano nel disco dopo il terzo posto agli Assoluti di Padova 2020 e il fresco progresso a 57,75, il bronzo europeo U20 Giorgio Olivieri che nel martello si è portato a 72,78 in aprile e il giavellottista Jhonatam Maullu capace di 73,06 nel settembre scorso.

Al femminile, la più giovane è Anna Musci non ancora 17enne sorella di Carmelo, già sul podio agli Assoluti indoor (seconda).

Nel lancio del martello, l’allieva di Nicola Vizzoni, Cecilia Desideri, vuole continuare la sua ascesa verso quote importanti, mentre nel disco e nel giavellotto ci saranno le due ventenni Diletta Fortuna e Federica Botter.

Per guardare la prima giornata clicca qui

Tutta la compagine azzurra per Spalato

Uomini

PESO Leonardo FABBRI C.S. Aeronautica Militare
PESO Zane WEIR Asd Enterprise Sport&Service
DISCO Nazzareno DI MARCO G.S. Fiamme Oro Padova
DISCO Giovanni FALOCI G.A. Fiamme Gialle
MARTELLO Simone FALLONI C.S. Aeronautica Militare
MARTELLO Marco LINGUA Asd Marco Lingua 4ever
GIAVELLOTTO Mauro FRARESSO G.A. Fiamme Gialle
GIAVELLOTTO Roberto ORLANDO A.S. Atletica Virtus Lucca


Uomini Under 23

PESO Carmelo A. MUSCI G.A. Fiamme Gialle / Atl. Aden Exprivia Molfetta
DISCO Enrico SACCOMANO Atletica Malignani Libertas Udine
MARTELLO Giorgio OLIVIERI C.S. Carabinieri Sez. Atl. / Team Atletica Marche
GIAVELLOTTO Jhonatam MAULLU Dinamica Sardegna

 

Donne

PESO Chiara ROSA G.S. Fiamme Azzurre
DISCO Valentina ANIBALLI C.S. Esercito
DISCO Stefania STRUMILLO G.S. Fiamme Azzurre / Atletica 2005
MARTELLO Sara FANTINI C.S. Carabinieri Sez. Atletica
GIAVELLOTTO Zahra BANI G.S. Fiamme Azzurre
GIAVELLOTTO Sara JEMAI C.S. Esercito


Donne Under 23

PESO Anna MUSCI Alteratletica Locorotondo
DISCO Diletta FORTUNA C.S. Carabinieri Sez. Atletica / Atl. Vicentina  
MARTELLO Cecilia DESIDERI Atl. Studentesca Rieti Andrea Milardi
GIAVELLOTTO Federica BOTTER Atl. Brugnera Pn Friulintagli

 

Il sito di European Athletics della manifestazione

Sport OK Junior