Prima storica medaglia d’oro per il Kosovo

Nella giornata inaugurale degli Europei Juniores

FASTWEB

Muhamet Ramadani ha scritto una pagina di storia dell’atletica diventando il primo atleta del Kosovo a vincere la medaglia d’oro in una grande manifestazione europea di qualunque categoria in occasione della prima giornata degli Europei Under 20 di Tallin.

Ramadani ha conquistato la medaglia d’oro nel getto del peso con 19.92m. Il diciottenne kosovaro non era nemmeno classificato tra i primi dieci delle liste europee under 20 dell’anno, ma ha dominato il turno di qualificazione con un lancio da 19.80m.

Tutti i quattro lanci validi di Ramadani sarebbero stati sufficienti per vincere la finale. Nel quinto tentativo si è assicurato il successo con un lancio da 19.90m prima di migliorarsi con 19.92m nell’ultima prova a sua disposizione.

Murhamet Ramadani: “Voglio ringraziare la mia famiglia, il mio paese e mio padre che è anche il mio allenatore. Gli avversari erano molto forti. Ora voglio vincere una medaglia ai Mondiali Under 20 di Nairobi”.

Il bielorusso Ilya Misouski ha vinto la medaglia d’argento con 19.49m precedendo Claudio Stoessel, terzo con il record personale di 19.43m.

La russa Yuliya Khalikova ha vinto la medaglia d’oro nei 10000 metri di marcia in pista in 46’14”21 battendo la ceca Eliska Martinkova (46’23”74) e la francese Maele Bire Heslouis (46’32”94).

La lombarda Martina Casiraghi si è classificata al quinto posto migliorando il primato personale con 47’08”24. Nonostante il grande caldo sei delle prime classificate hanno stabilito il loro record.

Le altre due azzurre Anita Laiolo e Vittoria Di Dato si sono classificate al quindicesimo e al diciottesimo posto in 50’15”88 e in 51’21”22.

Il romano Lorenzo Benati ha realizzato il secondo miglior tempo complessivo nelle semifinali dei 400 metri con 46”39 avvicinando il primato personale di 46”30 stabilito lo scorso anno.

Il campione europeo under 18 di Gyor 2018 si è classificato secondo nella sua semifinale alle spalle del britannico Edward Faulds (45”95). Il leader europeo stagionale Gerson Pozo è stato eliminato dopo il settimo posto in semifinale in 48”39.

Lorenzo Benati: “Ho corso con facilità senza dare il 100%. Se riesco a recuperare bene per domani, ci si può divertire”.

Lorenzo Benati (foto FIDAL/FIDAL)
Lorenzo Benati (foto FIDAL/FIDAL)

La campionessa italiana juniores in carica Alexandra Almici si è qualificata per la finale dei 400 metri femminili con l’ottavo tempo complessivo delle semifinali di 54”51. L’atleta bresciana ha limato di quattro centesimi il personale realizzato nella batteria mattutina.

Alexandra Almici: “All’inizio della stagione non mi aspettavo di essere qui. Ora sono in una finale europea. Non era facile, dopo aver gareggiato poche ore prima nella batteria ma a quanto pare tutto è possibile”.

Le batterie dei 100 metri maschili hanno fatto registrare l’ottimo 10”29 del francese Jeff Erius. Il transalpino si è classificato secondo nella semifinale in 10”35 alle spalle del britannico Jeriel Quainoo, che ha realizzato il secondo record personale di giornata con 10”26.

Il siracusano Matteo Melluzzo si è qualificato con il terzo miglior tempo di 10”33. L’altro britannico Ethan Whiltshire ha migliorato il record personale con 10”34.

Matteo Melluzzo (foto Lackner/FIDAL)
Matteo Melluzzo (foto Lackner/FIDAL)

L’olandese Minke Bisschops si candida come la favorita per il titolo europeo under 20 dei 100 metri dopo aver vinto la semifinale in 11”35.

Bisschops diventa la seconda migliore olandese di sempre nella categoria under 20 dietro alla grande Dafne Schippers, che corse in 11”19 a livello under 20 quando gareggiava soprattutto nelle prove multiple.

L’irlandese Rhasidat Adeleke (campionessa europea under 18 sui 200 metri) si è qualificata per la finale con il secondo miglior tempo di 11”38 in semifinale dopo aver corso la batteria in 11”37.

Mattia Furlani si è qualificato per la finale del salto in alto superando 2.13m al secondo tentativo prima di sbagliare di poco il 2.16m che gli avrebbe permesso di eguagliare il fresco primato personale.

Il fratello della saltatrice in alto azzurra Erika Furlani (argento ai Mondiali under 18 nel 2013 e bronzo europeo under 23 nel 2017) è l’unico nato nel 2005 tra gli iscritti al salto in alto in questa edizione degli Europei Juniores.

Mattia Furlani: “E’ un’emozione unica. In finale punterò il più in alto possibile. Nessuna paura. E’ tutta una questione di testa, anche se qui gareggio contro atleti più grandi anche di tre anni”.

Mattia Furlani (foto FIDAL/FIDAL)
Mattia Furlani (foto FIDAL/FIDAL)

Il sardo Massimiliano Luiu ha superato 2.13m al terzo tentativo ed è il primo degli esclusi dalla finale.

Il primatista italiano Giovanni Frattini si è qualificato con la quarta miglior misura complessiva nel lancio del giavellotto con 71.65m.

Si sono qualificati per la finale anche la triplista Greta Brugnolo con 13.22m e il lunghista Lorenzo Cagliero con il personale di 7.43m.

Silvia Gradizzi si è qualificata sui 3000 metri con il record personale di 9’40”01.

La diciottenne romana Benedetta Benedetti si è qualificata per la finale del lancio del disco femminile con 47.98m (dodicesima misura tra le ammesse) al terzo tentativo.

La finlandese Saga Vanninen guida dopo le prime quattro prove dell’eptathlon con 3751 punti e ha un vantaggio di quasi 200 punti al termine dei 200 metri. Vanninen ha migliorato il personale sui 100 metri ostacoli con 13”55 prima di stabilire il primato dei campionati del getto del peso con 14.90m.

Tutti i risultati

Gli azzurri/azzurre in gara oggi

Sessione mattutina

10.00
9.00
Martello
F
Qualificazione Gruppo A
MORI
10.05
9.05
110mHs
M
Batterie
BERRINO, MAFFEZZONI, SIMONELLI
10.30
9.30
Asta
M
Qualificazione
BONANNI, OLIVERI
10.45
9.45
100mHs
F
Batterie
BESANA, MARCOMIN
10.50
9.50
Alto
F
Qualificazione
MAURINO, MIHALESCUL, PIERONI
11.20
10.20
1500m
F
Batterie
ALGERI, PRATI
11.30
10.30
Martello
F
Qualificazione Gruppo B
CONTE
11.45
10.45
800m
M
Batterie
LAZZARO, PERNICI
12.20
11.20
400mHs
F
Batterie
CAVO, GHERGO, MURARO
12.45
11.45
Lungo
F
Eptathlon
12.50
11.50
400mHs
M
Batterie
AVITABILE, GANZ, SANTORO

Sessione pomeridiana

14.45
13.45
Giavellotto
F
Eptathlon Gruppo A
16.00
15.00
100mHs
F
Semifinali
ev. Besana, Marcomin
16.00
15.00
Giavellotto
F
Eptathlon Gruppo B
16.15
15.15
Triplo
F
Finale
BRUGNOLO
16.25
15.25
110mHs
M
Semifinali
ev. Berrino, Maffezzoni, Simonelli
16.50
15.50
800m
F
Semifinali
17.10
16.10
100m
M
Finale
MELLUZZO
17.20
16.20
100m
F
Finale
17.25
16.25
Disco
F
Finale
BENEDETTI
17.35
16.35
800m
F
Eptathlon
17.58
16.58
Lungo
M
Finale
CAGLIERO
18.00
17.00
3000mSt
M
Batterie
AUGIMERI, BERTI, CAIANI
18.35
17.35
400m
F
Finale
ALMICI
18.45
17.45
400m
M
Finale
BENATI
18.55
17.55
5000m
M
Finale
GALLO
19.10
18.10
Martello
M
Finale
COSTA
19.20
18.20
200m
F
Batterie
IEZZI, NERVETTI, VISENTIN
19.45
18.45
200m
M
Batterie
CAPPELLETTI, GUGLIELMI, MESSINA

 

Sport OK Junior