Sabbatini e Zenoni in finale dei 1500 metri a Tallinn

Ludovica Cavalli completa il trittico delle azzurre qualificate

FASTWEB

Nella mattinata della seconda giornata dei Campionati Europei Under 23, in svolgimento a Tallinn in Estonia, spicca la brillante qualificazione per la finale dei 1500 metri femminili di tutte le tre azzurre: Gaia Sabbatini che controlla agevolmente in batteria con 4’15″77 piazzandosi al secondo posto della serie, Marta Zenoni quarta nella sua in 4’17″38 e Ludovica Cavalli sesta con 4’17″55.

Le dichiarazioni di Gaia: “Ho voluto controllare la gara e per questo sono partita prima, perché tirare a un’andatura blanda non mi costava niente. Sono già proiettata alla finale di domenica. Mi sento tranquilla, ma con la cattiveria che ci metto sempre”.

Le parole di Marta: “Ho avuto poco tempo per preparare questi Europei, al ritorno da uno stop, ma sono fiduciosa e ho tanta voglia di correre. Darò il massimo per onorare la maglia azzurra e il ritorno alle gare internazionali. Ora testa alla finale“.

Marta Zenoni (foto Grana/FIDAL)
Marta Zenoni (foto Grana/FIDAL)

In finale sugli 800 anche Simone Barontini, vincitore nella sua batteria in 1’47″52 e qualificazione anche per Sara Zabarino con 54,01 nel giavellotto.

Maria Roberta Gherca accede anch’essa all’atto conclusivo con il personale all’aperto, nel salto con l’asta, di 4,20 pareggiando quello indoor.

Nei turni eliminatori passano in semifinale le tre azzurre nei 200 metri guidate da Dalia Kaddari, avanti senza problemi in 23.24 (+0.6) con Eleonora Ricci (23.66/-0.4) e Aurora Berton (23.70/-0.4).

Anche gli ostacolisti sorridono al primo turno con Franck Brice Koua (13.94/+0.2), Mattia Montini (14.00/-1.0) e Giuseppe Filpi (14.15/-0.4) mentre tra le donne Elena Carraro (13.44/+0.5) e Giulia Guarriello (13.63/-0.2).

Tutti i risultati

Sport OK Junior