Sensazionale Kaddari: oro europeo under 23 nei 200 con 22″64

A soli 8 centesimi dal record italiano assoluto

FASTWEB

Ancora una fantastica dimostrazione di classe della ventenne velocista sarda, Dalia Kaddari, che nel corso della finale dei 200 metri ai Campionati Europei Under 23 di Tallinn, abbassa ancor di più il proprio primato personale portandolo a un ottimo 22″64 che le regala l’oro.

Per Dalia conferma del terzo crono italiano di sempre, oltretutto realizzato a vento praticamente fermo (-0,4), dietro al primato ormai vicinissimo di Libania Grenot, 22″56, e il 22″60 della primatista italiana dei 100, Manuela Levorato.

Dietro all’azzurra che vantava un precedente personale di 22″86, la tedesca Sophia Junk 22″87 e, al terzo posto, la francese Gemima Joseph 22″97.

Ricordiamo che la Kaddari parteciperà alle prossime Olimpiadi nella gara individuale dei 200 e, a questo punto, sognare non costa nulla e siamo certi che, a Tokyo, saprà ancora sorprendere con la sua corsa stupenda che ricorda, quantomeno a noi, quella della grandissima Allyson Felix: elegante ma efficace, composta ma velocissima.

Le dichiarazioni di Dalia dopo il trionfo europeo

Felicissima, senza parole, è veramente bello vincere così! Non me l’aspettavo ma volevo tornare a casa con una medaglia e non credevo di poter correre così forte, in questa gara, anche se sapevo che in allenamento stavo andando bene.

Dopo una gran partenza, mi sono sentita molto sicura e ho fatto una bella curva, che di solito non è il mio forte, e poi sono andata via. In rettilineo non ho pensato a niente, solo a correre, come se corressi da sola.

La dedica è per il mio allenatore Fabrizio Fanni, è lui che mi segue tutti i giorni a Cagliari e conosce il mio percorso. Manca poco alle Olimpiadi, c’è ancora tanto da lavorare”.

Tutti risultati

Sport OK Junior