Sibilio campione d’europa under 23 nei 400 H con un grande crono: 48″42

Fantastica vittoria dell'azzurro che polverizza il proprio personale

FASTWEB

Ancora un’eccellente dimostrazione di forma da parte di Alessandro Sibilio che, in questa sua grande stagione in cui ha ritrovato definitivamente la strada che gli compete per il suo indiscutibile talento, ottiene una brillante affermazione nei 400 ostacoli dei Campionati Europei under 23, in corso di svolgimento a Tallinn in Estonia.

Per l’atleta delle Fiamme Gialle un crono finale veramente importante, di 48″42, che abbatte nettamente il suo precedente personale di 54 centesimi e, oggettivamente, fa pensare che l’ostacolista azzurro possa andare alle Olimpiadi di Tokyo con ambizioni di un certo tipo, con l’eventualità non più utopistica di una finale.

Per Alessandro, che lascia ben dietro i rivali Emil Agyekum (Germania 48″96) e Ramsey Angela (Olanda 49″07), anche la miglior prestazione italiana under 23 di tutti i tempi.

Il suo commento dopo la gara: “Che gara fantastica! Non mi aspettavo questo crono, ma volevo vincere. Mi sono accorto che stavo andando veramente forte, anche se non credevo di trovarmi così avanti già al settimo ostacolo, poi al traguardo una gioia incontenibile. Il segreto dei grandi progressi di questa stagione?

Un cambio di mentalità in allenamento, ma anche la continuità, che mi era mancata in passato per gli infortuni che mi hanno tenuto fermo a lungo. C’è tanto lavoro e una grande squadra dietro questo risultato, in particolare il mio allenatore Gianpaolo Ciappa, che mi ha preso da quando ero piccolo e mi ha portato sul tetto d’Europa.

Adesso si va avanti step by step, come sempre. Domani punto a un bel risultato qui con la staffetta 4×400 metri. E sicuramente alle Olimpiadi di Tokyo voglio sognare in grande”.

Alessandro Sibilio (foto Mäkinen/FIDAL)
Alessandro Sibilio (foto Mäkinen/FIDAL)

Tutti i risultati

 

Sport OK Junior