Lorenzo Benati-Larissa Iapichino (foto FIDAL/Colombo)
Lorenzo Benati-Larissa Iapichino (foto FIDAL/Colombo)
FASTWEB

Era apparsa un po’ stanca Larissa Iapichino nelle ultime gare, ma oggi ha ritrovato un discreto smalto vincendo anche il suo titolo italiano di categoria (under 20) con un primo salto a 6,60 con vento leggermente fuori norma di +2,4.

In ogni caso una serie successiva costante di 6,48, 6,38 e 6,34, con vento praticamente nullo, per cui una giornata positiva per la giovanissima saltatrice in lungo azzurra.

Molto bene, al secondo posto la triplista Veronica Zanon, in gara anche nel triplo, che ottiene il suo personale con 6,29 mentre terza è Veronica Crida con 6,16.

Non sono ampiamente soddisfatta del risultato, ma non è una misura da scartare peccato per l’ultimo salto nullo, di poco, che era oltre i sei e settanta. Concludo qui questo 2020: lo definirei inaspettato.

Doveva essere semplicemente una stagione di passaggio e invece sono contenta di quanto fatto. Mi attende un 2021 ricco di allenamenti, di gare e di studio, anche in vista della Maturità” queste le parole di Larissa che ha ufficializzato la fine della stagione.

400 metri: personale di Lorenzo Benati nei 400 under 20

Grandissima impressione nella finale dei 400 juniores con la vittoria ottenuta dal giovanissimo talento Lorenzo Benati, 18 anni come la Iapichino, che ferma il cronometro a 46″30, polverizzando il precedente primato di ben 55 centesimi.

Lorenzo, da un paio di anni agli onori della cronaca sportiva, è uno junior al primo anno di categoria e ha degli ampissimi margini di miglioramento che fanno presagire per lui grandi possibilità, magari già dall’anno prossimo quando potrebbe giocarsi qualche possibilità di partecipare alla magica staffetta 4×400 metri, già qualificata per le Olimpiadi, di cui certamente fanno già parte Davide Re, Edoardo Scotti, Matteo Galvan e Vladimir Aceti.

Tra le donne, ma nella categoria promesse, da evidenziare ancora un ottima prova nei 400 di Rebecca Borga che vince in 52″96, due giorni dopo la buona prova al Golden Gala dove era sempre scesa sotto i 53 secondi.

La veneta distribuisce molto bene e dietro di lei arriva seconda Elisabetta Vandi allo stagionale di 53″88 e Francesca Veneto terza con 54″04.

Tutti i risultati

 

Fastweb Fibra