Daisy Osakue (foto FIDAL Colombo)
Daisy Osakue (foto FIDAL Colombo)
FASTWEB

A parte per il lancio del peso, non può esistere una stagione indoor, per il settore lanci, ma ne esiste una invernale, ovviamente più ridotta ma in ogni caso indicativa dello stato di salute dei vari specialisti.

I Campionati Italiani invernali di lanci sono, in tale ottica, l’appuntamento nazionale più importante di questa fase di stagione e si svolgeranno, quest’anno, nel weekend del 7-8 marzo a Lucca con la presenza di circa 150 atleti che si sfideranno al campo scuola comunale Moreno Martini.

La manifestazione, organizzata dalla società di casa dell’Atletica Virtus Cr Lucca, assegnerà  diciotto titoli italiani tra assoluti, promesse e giovanili (juniores+allievi) nel disco, martello e giavellotto. (il lancio del peso ha avuto i suoi titoli assegnati al coperto)

Sarà anche un test importante per la composizione della squadra azzurra che parteciperà alla Coppa Europa di lanci a Leiria, in Portogallo, il 21 e 22 marzo.

Vediamo nel dettaglio i principali protagonisti

Disco

Tra le donne su tutte Daisy Osakue, reduce da un periodo di allenamento negli States, oro all’Universiade di Napoli nel disco con 61,69, e, tra gli uomini, il campione in carica Giovanni Faloci, diventato lo scorso anno il terzo italiano di sempre con il miglior lancio degli ultimi trent’anni, 65,30.

Martello

Sara Fantini va alla ricerca del settimo titolo consecutivo tra edizioni invernali ed estive mentre, tra gli uomini, grande favorito dopo 8 successi di fila, Marco Lingua.

Giavellotto

Interessantissimo il duello tra la campionessa europea under 20 Carolina Visca con la leader stagionale Luisa Sinigaglia 58,41, mentre, al maschile, ci sarà il vincitore delle ultime tre stagioni Mauro Fraresso.

Carolina Visca (foto FIDAL)
Carolina Visca (foto FIDAL)
Fastweb Fibra