Finale 100 metri Doha 2019 (foto W.A.)
Finale 100 metri Doha 2019 (foto W.A.)
FASTWEB

Non sarà la finale dei campionati del mondo di atletica ma, la gara dei 100 metri che concluderà questa sera, alle 20.15, il Golden Gala Pietro Mennea, potrebbe essere realmente la ciliegina sulla torta di un’edizione che potrebbe riservare tantissime emozioni ed enormi risultati tecnici.

Ma vediamo, uno ad uno i partecipanti a questa fantastica volata che, guardando i tempi stagionali di ognuno, si prospetta veramente incerta per il successo finale, con la possibilità, ovviamente, se le condizioni atmosferiche saranno ideali, di ottenere dei grandi riscontri cronometrici.

Corsia 1: Mouhamadou Fall

Francese con 10″12 di personale, quest’anno 10″16 ma apparso non in grandissima condizione nell’ultima uscita.

Corsia 2: Arthur Cissé

Ivoriano con 9″93 di personale e 10″10 di stagionale ottenuto nell’ultima gara in cui ha dimostrato di essere in ottima condizione. Dotato di una gran partenza è veramente un brutto cliente per tutti.

Corsia 3: Michael Rodgers

Statunitense, 9″85 p.b. e 10″15 s.b. ottenuto proprio nell’ultima gara dopo le prime uscite in cui non aveva convinto. Sembra in crescita decisa di condizione e ha un’esperienza da vendere.

Corsia 4: Marcell Jacobs

Azzurro, 10″03 personale e 10″10 in questa stagione. Marcell ha gareggiato tanto in questa sia pur ridotta annata e, a Berlino, è sembrato leggermente stanco. Gli stimoli di questa magica serata certamente, però, gli raddoppieranno le energie rimaste.

Corsia 5: Akani Simbine

Sudafricano, 9″89 di personale e 9″91 di stagionale ottenuto, però, nel nostro inverno, in Sudafrica. In ogni caso l’altro giorno, a Bellinzona, 10″02 realizzato con una grande dimostrazione di potenza per cui è certamente il favorito assoluto a cui tutti devono guardare.

Corsia 6: Julian Forte

Giamaicano, 9″91 di personale e 10″03 ottenuto a luglio nel suo paese. Sicuramente anche lui un avversario temibile, anche se non conosciamo esattamente la sua attuale condizione.

Corsia 7: Filippo Tortu

9″99 di personale, record italiano e 10″07, l’altro giorno a Bellinzona, miglior prestazione europea dell’anno e dimostrazione di aver raggiunto, proprio alla fine dell’estate, nel momento più importante, una condizione quasi ideale. Sicuramente tra i favoriti per la vittoria.

Corsia 8: Deniz Almas

Tedesco 10″08 di personale ottenuto quest’anno. Visto a Berlino, ha battuto Jacobs di 1 centesimo dimostrando anche lui un apparente leggero calo di freschezza.

Corsia 9: Mario Burke

Velocista delle Barbados, 9″98 di personale e 10″32 in stagione forse, insieme a Fall, l’atleta meno accreditato.

Gli orari e le start list ufficiali di tutte le gare del Golden Gala

Filippo Tortu (foto FIDAL/Colombo)
Filippo Tortu (foto FIDAL/Colombo)
Fastweb Fibra