Jacobs supera Tortu correndo in un eccellente 9″99

Marcell conferma il suo straordinario momento di forma

FASTWEB

Giù il cappello per Marcell Jacobs che, se ancora doveva dimostrare qualcosa di quanto già fatto nel corso di questa sua eccezionale stagione agonistica, ha tolto ogni residuo dubbio in merito alle sue enormi possibilità in vista delle prossime Olimpiadi di Tokyo.

Questa sera nel corso dei 100 metri del Meeting di Montecarlo valido come prova di Diamond League, al cospetto di avversari straordinari, ha fermato il cronometro a 9″ 99 al terzo posto dietro solo a Ronnie Baker 9″91 e Akani Simbine 9″98, mentre l’ex primatista italiano Filippo Tortu chiude all’ultimo posto in 10″17,  in settima posizione vista la squalifica del francese Vicaut.

Superati da Marcell il canadese André de Grasse 10″00 e il primatista mondiale stagionale Trayvon  Bromell 10″01, oltre all’altro statunitense Fred Kerley 10″15.

Il Jacobs che si vede ormai da marzo, dai Campionati Europei al coperto di Torun, è certamente un atleta diverso rispetto agli altri anni dove aveva in ogni caso ottenuto ottimi risultati ma dove, in un modo o in un altro, si perdeva un po’ specie quando si trovava in scontri diretti contro avversari importanti.

L’atleta di Desenzano, di origini texane, ha ormai trovato una solidità interiore, oltre che fisica, che gli consente di andare sui blocchi e poi correre con un’autorevolezza impressionante per non parlare dell’indiscutibile abilità, avuta da chi lo prepara, nel fargli mantenere da mesi una condizione estrema.

Filippo Tortu, nettamente battuto nella sfida da tempo attesa, ha dimostrato purtroppo di non riuscire ancora a mettere in atto al meglio, in questa stagione, le sue enormi potenzialità e il suo grande talento ma per Tokyo mancano ancora tre settimane e tante cose possono ancora cambiare.

Filippo Tortu-Fastweb Cup 2020 (foto Giancarlo Colombo)
Filippo Tortu-Fastweb Cup 2020 (foto Giancarlo Colombo)

Tutti risultati del meeting

Sport OK Junior