Stadio Zurigo Letzigrund (foto archivio)
Stadio Zurigo Letzigrund (foto archivio)
FASTWEB

Salterà l’edizione 2020 del Weltklasse di Zurigo, che secondo il progetto originario avrebbe dovuto essere la finale unica in tre giorni (9 Settembre a Sechsenlautenplatz, 10 Settembre alla Stazione di Zurigo e 11 Settembre al Letzigrund).

Prima di quest’anno il meeting del Letzigrund era saltato solo durante la seconda Guerra Mondiale e durante gli anni 50.

Il Weltklasse di Zurigo era pronto a scrivere un nuovo capitolo della sua storia e a celebrare l’atletica mondiale e locale ad un nuovo livello con 24 finali in tre giorni. Questo era il piano originario che non è più realizzabile a causa dell’epidemia da coronavirus.

Se vogliamo organizzare il Weltklasse di Zurigo, il nostro obiettivo è offrire un meeting di classe mondiale e non vendere un prodotto, per il quale non possiamo dare garanzie. Non c’è certezza se gli atleti potranno raggiungere Zurigo.

Anche se gli ultimi sviluppi della pandemia lasciano sperare in un ritorno alla normalità e le restrizioni del Governo Federale potrebbero venire tolte alla fine di Agosto, ci sono ancora molte incertezze per organizzare un evento di tale portata.

Siamo molto dispiaciuti di dover cancellare la finale con 24 competizioni, ma stiamo lavorando per nuove piattaforme per quest’anno.

Come promotori di un grande evento internazionale e della UBS Kids Cup (iniziativa promozionale rivolta ai giovani talenti svizzeri) desideriamo svolgere un ruolo attivo e continuare a supportare la comunità di atletica del nostro paese.

La prima iniziativa sarà la One Million Run in programma il 30 e il 31 Maggio. Il progetto è stato ideato da Weltklasse di Zurigo, Datasport, iRewind e la fondazione Schweizer Sporthilfe.

I partecipanti cercheranno di percorrere un milione di chilometri in 48 ore correndo da soli o insieme, mandando un segnale di ripartenza alla Svizzera e dimostrando solidarietà ai tempi del distanziamento sociale.

Stiamo valutando un piano alternativo e potremmo organizzare un meeting con i campioni dell’atletica svizzera”.

Queste le dichiarazioni dei due Meeting Director del Weltklasse di Zurigo Andreas Heidiger e Christoph Joho.

Quest’anno la Diamond League non sarà strutturata come una serie di eventi che si conclude con una finale, considerando le differenti opportunità di allenamento e di spostamenti degli atleti.

Gli atleti non guadagneranno punti. Zurigo tornerà ad ospitare le finali della Diamond League nel 2021 e nel 2022. Le finali dell’edizione 2023 si svolgeranno ad Eugene nello Stadio di Hayward Field, sede dei Mondiali del 2022.

Gli organizzatori annunceranno il formato delle loro competizioni e il programma due mesi prima della data di svolgimento del meeting.

Gli atleti avranno tempo per prepararsi e mantenere alta la motivazione durante questa stagione senza Olimpiadi, Mondiali ed Europei.

Alcuni meeting potrebbero essere organizzati secondo formati innovativi o alternativi nel rispetto delle regole di distanziamento sociale.

La Diamond League prenderà il via a Montecarlo il prossimo 14 Agosto allo Stadio Louis II.

Seguiranno due altre tappe in Agosto a Gateshead (16 Agosto) e a Stoccolma (23 Agosto).

Cinque le tappe programmate per il mese di Settembre: Losanna (2 Settembre), Bruxelles (4 Settembre), Parigi (6 Settembre da confermare), Golden Gala Pietro Mennea a Roma o Napoli (17 Settembre) e Shanghai (19 Settembre).

L’autunno prevede tre appuntamenti a Eugene (4 Ottobre), Doha (9 Ottobre) e una seconda tappa cinese da definire (17 Ottobre).

Il meeting Athletissima di Losanna è stato rinviato dal 20 Agosto al 2 Settembre in seguito alle disposizioni del Consiglio Federale Svizzero, che vieta i grandi eventi sportivi fino al 31 Agosto.

L’organizzatore del meeting Athletissima Jacky Delapierre ha accennato alla possibilità di un meeting alternativo organizzato in collaborazione con il Weltklasse di Zurigo e Swiss Athletics.

Riserviamo la data del 2 Settembre. Ci piacerebbe organizzare un meeting internazionale con le stelle svizzere in primo piano, ma è chiaro che molte cose possono cambiare. I prossimi 15 giorni saranno decisivi. Comunicheremo i dettagli il prossimo 28 Maggio all’indomani delle decisioni del Consiglio Federale”, ha affermato Jacky Delapierre.

Il Principe Alberto di Monaco, nel suo ruolo di Presidente della Federazione Monegasca di atletica che organizza il Meeting Herculis di Montecarlo, ha dato l’appuntamento agli appassionati per l’inizio della stagione in un comunicato inviato dagli organizzatori.

Non verranno organizzate le gare promozionali sui 1000 metri che aprono tradizionalmente il meeting monegasco.

Cari amici del meeting Herculis, le circostanze ci hanno costretto a rinunciare ad organizzare il meeting il prossimo 10 Luglio, ma desideriamo offrire la possibilità di gareggiare agli atleti privati delle competizioni dall’inizio della stagione.

E’ una chiara espressione del nostro desiderio di superare tutti gli ostacoli e di ritrovarci tutti insieme a Monaco. Naturalmente organizzeremo questo meeting nel rispetto delle attuali regole di sicurezza e di salute durante questo periodo. Spero che molti di voi potrete assistere al meeting sul posto o davanti alla televisione il prossimo 14 Agosto”.

Il Memorial Van Damme di Bruxelles ha confermato la data del 4 Settembre, giorno in cui gli organizzatori sperano di far ripartire lo sport belga con una grande festa.

Siamo fiduciosi di poter organizzare il Memorial Van Damme allo stato attuale della situazione, ma non sappiamo ancora in quale forma. La partecipazione degli atleti americani e africani sembra difficile al momento ma siamo fiduciosi di poter avere i migliori atleti europei che si sono allenati a lungo sperando di poter disputare gli Europei di Parigi. Siamo aperti a diversi scenari ma speriamo di poter dare il benvenuto al pubblico.

In uno stadio da 50000 persone possiamo accogliere 10000 spettatori distanziati tra loro nel pieno rispetto delle regole di distanziamento sociale. Siamo aperti alla possibilità di disputare il meeting a porte chiuse e offrire il meeting in televisione.

Gli atleti continuano ad allenarsi e noi vogliamo regalare una bella serata ai nostri migliori campioni come Nafi Thiam, i fratelli Borlée, Jonathan Saccor. Il montepremi non potrà essere quello che mettevamo in palio negli anni precedenti.

Il nostro budget sarà forzatamente ridotto. Fortunatamente il nostro sponsor AG Insurance ci sosterrà. Saranno al nostro fianco le principali televisioni del Belgio RTBF e VRT”, ha dichiarato Wilfred Meert, fondatore del Memorial Van Damme.

La UK Athletics ha annunciato la cancellazione degli Anniversary Games di Londra, originariamente in programma il 4 e 5 Luglio.

Oltre alla difficile situazione sanitaria in Gran Bretagna si aggiunge anche il problema della UK Athletics di raggiungere un accordo con la squadra di calcio del West Ham, che gestisce il London Stadium.

Il club londinese potrebbe essere impegnato infatti con le partite della Premier League durante l’estate quando il campionato riprenderà e non ci saranno date disponibili per organizzare il meeting di Londra.

Gli appassionati britannici potranno godersi lo spettacolo dell’atletica a Gateshead, cittadina del Nord dell’Inghilterra non lontana da Newcastle.

La cancellazione degli Anniversary Games avrà un impatto significativo a livello economico sulla UK Athletics, ma dobbiamo mettere al primo posto la salute dell’intera famiglia dell’atletica in queste circostanze senza precedenti”, ha dichiarato la chief executive della UK Athletics Joanna Coates.

World Athletics ha annunciato anche le tappe Gold del Continental Tour

  • 11 Agosto: Turku.
  • 20 Agosto: Szekesfehrvar.
  • 6 Settembre: Silesia.
  • 8 Settembre: Ostrava.
  • 15 Settembre: Zagabria.
  • 26 Settembre: Nairobi.
  • Tokyo e Nanjin annunceranno la loro data nelle prossime settimane.

Il programma del Continental Tour prevede anche alcuni meeting nel corso dell’estate. Il primo meeting sarà il Memorial Odlozil di Praga in programma il prossimo 8 Giugno.

La nostra priorità è trovare un modo per permettere ai nostri atleti di tornare alle competizioni.

Siamo contenti di poter offrire loro una solida stagione internazionale tra Agosto e Ottobre, dove possono guadagnare soldi e testare la loro condizione di forma in vista delle Olimpiadi di Tokyo 2021.

Inevitabilmente le restrizioni sui viaggi internazionali potrebbero rendere difficili gli spostamenti degli atleti, ma speriamo che ci possa essere un buon numero di meeting disponibili dove gli atleti d’élite potranno gareggiare prima della fine dell’anno”, ha dichiarato il Presidente della World Athletics Lord Sebastian Coe.

Sport OK Junior