Sanghyeok Woo vola a 2.36m nell’alto

Grande prestazione del coreano nel tradizionale meeting di Hustopece

FASTWEB

Il saltatore in alto sudcoreano Sanghyeok Woo ha realizzato la migliore prestazione mondiale dell’anno con 2.36m nel tradizionale meeting di salto in alto di Hustopece in Repubblica Ceca.

Woo, quarto nella finale olimpica di Tokyo 2021 con 2.35m, è salito al secondo posto nelle liste asiatiche di tutti i tempi alle spalle del campione olimpico Mutaz Essa Barshim.

Woo ha superato 2.16m, 2.20m, 2.24m e 2.28m sempre al primo tentativo. Dopo un errore a 2.30m ha deciso di presentarsi di nuovo in pedana a 2.32m che ha valicato alla prima prova esattamente. Successivamente il saltatore coreano ha centrato le misure a 2.34m alla prima prova e 2.36m al terzo tentativo.

Il formidabile talento statunitense JuVaughn Harrison ha superato 2.34m dopo una gara senza errori fino a quella misura. Harrison è diventato il primo atleta dai tempi di Jim Thorpe alle Olimpiadi del 1912 a qualificarsi per le Olimpiadi nel salto in lungo e nel salto in alto.

Ai Giochi Olimpici di Tokyo il giovane studente della Louisiana State University si è piazzato quinto nel salto in lungo con 8.15m e settimo nel salto in alto con 2.33m. Nel 2021 ha vinto i titoli NCAA in entrambe le specialità sia a livello indoor sia a livello outdoor.

Il cubano Luis Enrique Zayas ha completato il podio con 2.30m dopo aver superato tutte le misure alla prima prova. L’ucraino Andiy Protsenko si è classificato al quarto con 2.30m ma con un errore a 2.24m e uno a 2.28m.

Il russo Ilya Ivanyuk (bronzo ai Mondiali di Doha e vincitore al meeting di Udine con 2.29m) ha superato tutte le misure fino a 2.28m al primo tentativo ma ha commesso tre errori a 2.30m.

La britannica Emily Borthwick ha vinto la gara femminile superando 1.95m al primo tentativo, mentre la montenegrina Marija Vukovic ha valicato l’asticella a 1.95m alla seconda prova chiudendo la gara al secondo posto.

La campionessa europea indoor Yaroslava Mahuchik ha superato 1.92m al primo tentativo ma ha commesso tre errori a 1.95m completando il podio al terzo posto. L’altra ucraina Iryna Gerashchenko ha fatto percorso netto fino a 1.89m prima di centrare la misura di 1.92m alla seconda prova.

Sport OK Junior