Bracy e Richardson velocissimi nel vento di Montverde

Alcuni risultati dello scorso fine settimana negli Stati Uniti e in Europa

FASTWEB

Tempi velocissimi ma con vento oltre la norma al meeting di Montverde in Florida, disputato lo scorso 4 giugno, con lo statunitense Marvin Bracy, giovedì prossimo impegnato sui 100 metri del Golden Gala, che ha vinto sulla stessa distanza in 9”80 con vento a favore di +2.9 m/s battendo il canadese Aaron Brown (9”87), i francesi Mouhammadou Fall (9”93) e Amaury Golitin (10”00).

Brown ha corso in precedenza la batteria in 9”91 con vento troppo forte di +5.5 m/s precedendo Bracy (9”97).

Sha’Carri Richardson ha fermato il cronometro in 10”73 sui 100 metri femminili con vento a favore di +4.3 m/s battendo Jenna Prandini (10”75) e Twanisha Terry (10”85). Richardson aveva corso in precedenza la batteria in 10”82 davanti a Prandini (10”89).

Briana Williams sotto gli 11 secondi a Kingston

La giovane statunitense Briana Willams è scesa sotto gli 11 secondi sui 100 metri femminili a Kingston correndo in 10”91 con vento di +3.4 m/s in batteria e in 10”97 in finale con vento regolare. Shockoria Wallace ha stabilito il personale con 11”’08 precedendo Shimayria Williams (11”13 primato personale).

Jazeel Murphy si è imposto sui 100 metri maschili in 10”24 battendo di due centesimi di secondo Kadrian Goldson. Kemar Bailey Cole è tornato a discreti livelli correndo la batteria in 10”18.

Nashville

La velocista under 20 Tamari Davis ha vinto i 100 metri in 10”91 battendo la medaglia di bronzo mondiale under 20 Marybeth Sant Price (10”96) e Morolake Akinosun (11”00) al Music City Track Carnival di Nashville che ha regalato il favoloso 51”61 di Sydney McLaughlin sui 400 metri ostacoli.

Il giamaicano Ackeem Blake è sceso sotto i 10 secondi con 9”92 sui 100 metri davanti a Cejhae Greene (10”02) e a Kendal Williams (10”05).

Brittany Brown è scesa sotto i 22 secondi sui 200 metri femminili con 21”99 . Il fratello d’arte Josephus Lyles ha fermato il cronometro in 20”03 sui 200 metri davanti a Andrew Hudson (20”25).

Alaysha Johnson ha fermato il cronometro in 12”59 sui 100 metri ostacoli con vento contrario di -0.6 m/s. Freddie Crittenden si è imposto sui 110 metri ostacoli in 13”31 davanti a Jarret Eaton (13”40).

Sean Bailey ha vinto i 400 metri in 45”18 davanti a Nathon Allen (45”21) e a Bryce Deadmon (45”23).

La giamaicana Chris Ann Godon è scesa sotto i 2 minuti sugli 800 metri femminili con 1’59”52 davanti a Olivia Baker (1’59”80).

La keniana Susan Ejore ha stabilito il personale sui 1500 metri con 4’03”98.

Kimberly Williamson ha superato 1.93m nel salto in alto femminile. Chuku Enekwechi ha realizzato la misura di 20.72m nel getto del peso maschile.

Memorial Odlozil a Praga

I lanciatori Jakub Vadlejch e Nikola Ogrodnikova hanno vinto il giavellotto del Memorial Odlozil di Praga con 85.50m e 62.65m. La croata Sara Kolak ha realizzato il primo lancio oltre i 60 metri dall’anno scorso con 60.32m.

Gli spettatori cechi hanno festeggiato i successi di Petr Svoboda sui 110 metri ostacoli con 13”47 e di Radek Juska nel salto in lungo con 8.01m.

La ceca Amalie Svabikova ha vinto il salto con l’asta femminile con 4.50m battendo l’ucraina Yana Hladiychuk per un numero minore di errori. Il figlio d’arte francese Thibault Collet ha migliorato il personale nell’asta maschile con 5.82m.

Il romeno Andrei Toader ha superato la barriera dei 21 metri nel getto del peso con 21.02m battendo il campione italiano indoor e outdoor Nick Ponzio (20.71m).

Lo statunitense Cravont Charleston ha dominato i 100 metri maschili in 10”11 con vento leggermente contrario di -0.3 m/s.

Il belga Dylan Borlée ha vinto i 400 metri in 45”80 il giorno dopo aver corso al Memorial Kusocinski di Chorzow.

Tre vittorie britanniche sono arrivate da Seamus Derbyshire in 49”53 e Jessica Turner in 55”63 sui 400 ostacoli e da Beth Dobbin sui 200 metri femminili in 23”04 (vento contrario di -0.5 m/s).

Lo junior Wegene Addisu ha vinto i 1500 metri dedicati a Josef Odlozil in 3’37”93. Un’altra vittoria africana è arrivata dall’algerino Bilal Tabti sui 3000 siepi con 8’28”88.

Sport OK Junior