Leonardo Fabbri (foto FIDAL Veneto)
Leonardo Fabbri (foto FIDAL Veneto)
FASTWEB

Un’impresa incredibile quella compiuta questa sera, martedì 11 febbraio, da Leonardo Fabbri.

Si tratta di un lancio a 21,59 metri, un risultato straordinario che assicura all’azzurro il nuovo record italiano indoor del lancio del peso e che lo fa entrare nella storia, in quanto ha tolto il primato di 21,54, al leggendario Alessandro Andrei, ottenuto nel lontano febbraio del 1987, circa 33 anni fa.

Una stagione iniziata già in crescita per Fabbri che, il 24 gennaio a Parow, Sudafrica, è diventato il secondo italiano di sempre outdoor con 21,32 e proseguita, qualche settimana più tardi, con il personale in sala di 21,11 a Ostrava, Repubblica Ceca.

Nella scorsa stagione l’atleta ha mancato di un soffio la finale ai Campionati del Mondo di Doha, ma ha conquistato il secondo posto agli Europei under 23 di Gavle, in Svezia.

L’atleta aveva già ottenuto il minimo per le Olimpiadi di Tokyo, stabilito in 21,10 ma, dopo questa prestazione, é salito al quarto posto nelle liste mondiali indoor, guidate per il momento dallo statunitense Ryan Crouser, con 22,19.

 

 

Sport OK Junior