Kerley migliora il personale sui 100 metri con 10”11

Buona prestazione del quattrocentometrista statunitense bronzo ai mondiali di Doha 2019. I migliori risultati degli ultimi giorni in meeting all'aperto e al coperto.

FASTWEB

Lo statunitense Fred Kerley (bronzo ai Mondiali di Doha 2019 sui 400 metri) ha migliorato nettamente il record personale sui 100 metri portandolo da 10”49 a 10”11 nella gara d’esordio al Tropical Park Meet di Miami.

Kerley è stato preceduto dall’antiguano Cejhae Greene, che ha fermato il cronometro in 10”01 migliorando di quattro centesimi di secondo il crono più veloce al mondo di quest’anno detenuto dal cinese Shu Bingtian con 10”05.

Il quattrocentista giamaicano Akeem Bloomfield ha corso i 200 metri in 20”75.

Bloomfield è sceso in carriera sotto i 20 secondi con 19”81 sui 200m e sotto i 44 secondi con 43”94 sui 400m nel 2018, quando si classificò secondo ai Campionati NCAA alle spalle di Kerley nel 2018.

L’ecuadoregna Angela Tenorio ha vinto i 100 metri in 11”43.

La giamaicana Natalliah White si è imposta sui 200 metri in 22”88 battendo Tenorio (23”06).

Sempre negli Stati Uniti il diciassettenne Jaylen Slade si è messo ancora in luce correndo i 100 metri in 10”23 con vento a favore in Florida.

Nel corso dell’ultima stagione indoor Slade ha battuto il primato delle high school dei 200 metri di Noah Lyles correndo in 20”62 oltre a migliorarsi sui 300 metri con 32”77.

Il ventenne Dante Brown ha corso i 100 metri in 10”15 ad Auburn in Alabama.

Il discobolo delle Isole Samoa Alex Rose ha realizzato la terza migliore prestazione mondiale dell’anno con 65.58m a Searcy negli Stati Uniti.

Le liste mondiali stagionali vedono al comando lo sloveno Kristjan Ceh con 67.51m realizzato a Ptuj il 28 Febbraio 2021 davanti allo svedese Simon Petterson (66.32m).

Chelimo 13’09”90 indoor

Lo statunitense di origini keniane Paul Chelimo (argento olimpico sui 5000m a Rio de Janeiro 2016) non è riuscito a battere il record statunitense indoor dei 5000m, ma ha corso in un buon 13’09”90 precedendo l’altro ex keniano Emmanuel Bor (13’11”10).

Dalmero in luce sui 100 metri e nel lungo a Bogotà

Il ventenne colombiano Arnovis Dalmero si è distinto nell’altura di Bogotà correndo i 100 metri in 10”32 prima di realizzare 8.34m e 8.22m nel salto in lungo con vento sempre a favore oltre la norma, ma anche 7.89m con due metri di vento contrario. Dalmero vinse la medaglia di bronzo ai Mondiali Under 18 nel salto triplo.

Sempre in Colombia Evelyn Aguilar ha migliorato il primato nazionale dell’eptathlon con 6346 punti in una prova illuminata dal buon 6.51m nel salto in lungo.

Chopra oltre gli 87 metri nel disco

Il giavellottista indiano Neeraj Chopra ha confermato il suo eccellente momento di forma realizzando 87.80m ai Campionati nazionali di Patiala dopo il recente 88.07m realizzato il 5 Marzo sempre nella stessa sede.

Kamalpreet Kaur ha superato il muro dei 65 metri con 65.06m nel disco femminile.

Il giapponese Roderick Genki Dean ha vinto una gara di lancio di giavellotto con 82.15 a Potchefstroom, in Sudafrica, battendo l’egiziano Ihab Abdelrahman (81.57m) e il finlandese Toni Kuusela (81.51m).

Esordio di Gong Lijao in Cina

La campionessa del mondo del getto del peso Gong Lijao ha esordito con la buona misura di 19.45m in una gara indoor a Jinan.

Sport OK Junior