Perkovic apre la stagione con 65.25m a Spalato

L'ottimo esordio stagionale della bi-campionessa olimpica e qualche altro interessante risultato, in giro per il mondo, tra cui il 10"14 del campione europeo dei 100 metri Zharnel Hughes.

FASTWEB

La due volte campionessa olimpica del lancio del disco Sandra Perkovic ha esordito nella stagione 2021 con 65.25m a Spalato nell’ultimo fine settimana.

La fuoriclasse croata ha risposto alla cubana Yaimé Perez, che si è portata in testa alle liste mondiali dell’anno con un lancio da 67.73m a L’Avana.

Perez vinse il titolo mondiale a Doha nel 2019 con 69.17m battendo Perkovic, che in quell’occasione si aggiudicò la medaglia di bronzo.

Sempre nel lancio del disco la portoghese Liliana Ca ha migliorato il primato nazionale con 66.40m.

Hughes esordisce con 10”14 sui 100 metri

Il britannico Zharnel Hughes (campione europeo a Berlino 2018) ha esordito vincendo i 100 metri in 10”14 sulla pista del National Stadium di Kingston in Giamaica.

Zharnel Hughes (foto European Athletics)
Zharnel Hughes (foto European Athletics)

Matsuda vince la maratona di Nagoya

La nipponica Mizuki Matsuda ha vinto la maratona solo femminile di Nagoya in 2h21’51” sfiorando il record personale di quattro secondi con 2h21’51”.

Lo scorso anno Matsuda percorse la distanza in 2h21’47”. Sayaka Sato si è classificata al secondo posto in 2h24’32” davanti a Natsumi Atsushita (2h26’26”).

Tredici atlete sono scese sotto la barriera delle 2h30’. La maratona di Nagoya ha rappresentato un primo passo verso la normalità con la partecipazione di 5000 atlete al via.

Campionati spagnoli di marcia

Diego Garcia ha vinto il titolo spagnolo di marcia sui 20 km in 1h19’40”.

Garcia ha tagliato il traguardo al secondo posto alle spalle dello svedese Perseus Karlstrom, che si è imposto in 1h18’40”, ma gareggiava da ospite fuori classifica.

Maria Perez si è imposta nella 20 km di marcia in 1h28’26”.

Marcia in Turchia

Nelle gare di marcia di Antalya, Salih Korkmaz ha stabilito il record turco della 20 km di marcia con 1h18’42”.

In campo femminile la turca Meryem Bekmez ha realizzato la migliore prestazione mondiale dell’anno e il record nazionale sui 10 km con 43’23”.

L’ucraino Maryan Zakalnytsky è salito al primo posto delle liste mondiali stagionali della 50 km con 3h46’28”.

Sport OK Junior