Simbine esordisce con 10”00 con vento a favore a Johannesburg

Cominciano a scaldare i motori i grandi velocisti mondiali

FASTWEB

Il finalista olimpico e mondiale dei 100 metri Akani Simbine ha esordito vincendo i 100 metri in 10”00 con vento a favore di +2.1 m/s al Meeting Invitational di Johannesburg. Lo scorso anno Simbine è stato il migliore sprinter al mondo per costanza di rendimento con un personale stagionale di 9”91 e due vittorie a Bellinzona e al Golden Gala di Roma davanti a Filippo Tortu.

Wayde Van Niekerk ha corso il primo 200 metri dell’anno in 20”64. Il campione olimpico e primatista mondiale dei 400 metri ha deciso di emigrare negli Stati Uniti per allenarsi con Lance Brauman (tecnico di Noah Lyles, Shauanae Miller Uibo, Tori Bowie e Gina Luckenkemper) ma non è ancora partito perché non è ancora in possesso dei documenti necessari per viaggiare negli States.

Cheswell Johnson ha vinto una gara di salto in lungo di buon livello con 8.14m precedendo Manuel Divan (8.02m) e Jovan Van Vuuren (8.01m). Il primatista africano dei 110 ostacoli Antonio Alkana si è imposto in 13”69.

Wayde Van Niekerk (©Ti-Press / Alessandro Crinari)
Wayde Van Niekerk (©Ti-Press / Alessandro Crinari)
Sport OK Junior