Larissa Iapichino costretta a rinunciare alle Olimpiadi

Più grave del previsto il problema al piede avvertito nel corso degli assoluti di Rovereto

FASTWEB

Proprio nel giorno fissato da World Athletics per il definitivo raggiungimento degli standard di qualificazione olimpica, Larissa Iapichino che il biglietto per Tokyo l’aveva in tasca da tempo grazie al fantastico record del mondo indoor under 20, di 6,91 nel salto in lungo, deve rinunciare al fascino di questa fantastica avventura, resa ancor più magica dalla sua giovanissima età di soli 18 anni.

Sabato scorso, nell’ambito della vittoriosa gara dei campionati assoluti di Rovereto, Larissa aveva avvertito un leggero fastidio al piede che ne aveva anche condizionato un po’ il rendimento, ma non sembrava nulla di grave che potesse pregiudicare il grande desiderio della ragazza di poter vivere la sua prima magica avventura a cinque cerchi.

Purtroppo, però, esami più approfonditi hanno evidenziato una distrazione dei fasci anteriori del legamento deltoideo del piede destro, quello di stacco.

Un incidente il cui rilievo, così come il conseguente percorso terapeutico, verranno valutati con attenzione nelle prossime ore, ma che purtroppo costringe certamente l’azzurra alla rinuncia della sua prima Olimpiade.

Ricordiamo che dal 17 al 22 agosto ci sarà un altro importante appuntamento quale i Campionati Mondiali under 20, a Nairobi in Kenia, e nei prossimi giorni si saprà qualcosa di più in merito, vale a dire se Larissa potrà essere in grado di parteciparvi.

Il comunicato stampa ufficiale

Uno sfortunato atterraggio in cui il piede destro resta incastrato nella sabbia
durante la gara che l’ha vista vincitrice del campionati italiani di Rovereto, costringe Larissa Iapichino allo stop.
Larissa, il suo staff, insieme alle Fiamme Gialle ed alla Federazione Italiana Di Atletica Leggera, che siamo qui anche a ringraziare per l’assistenza nel frangente, dati gli esiti degli accertamenti diagnostici effettuati, comunicano a malincuore l’impossibilità per la giovane stella dell’atletica italiana di partecipare alle Olimpiadi di Tokyo.
Larissa ha infatti riportato una distrazione dei fasci anteriori del legamento deltoideo relativa al piede di stacco.
Nell’ottica di preservare il suo futuro il percorso che porterà al suo completo recupero è in fase di attenta valutazione.
Verrà fissata una conferenza stampa virtuale i cui estremi saranno comunicati quanto prima in accordo con le Fiamme Gialle e la Federazione Italiana Di Atletica Leggera. In questa sede Larissa Iapichino interverrà direttamente e sia lei che il suo allenatore Gianni Iapichino interagiranno con i presenti.
Larissa Iapichino (foto Grana/FIDAL)
Larissa Iapichino (foto Grana/FIDAL)
Sport OK Junior