Sabbatini eliminata in semifinale nei 1500 con un grande personale: 4’02″25

Ancora un'ottima prestazione di Gaia che fa la gara della vita ed esce con estremo onore

FASTWEB

Ancora una grandissima Gaia Sabbatini che, nella prima semifinale dei 1500 metri femminili delle Olimpiadi di Tokyo, finisce ottava in una gara difficilissima, non riuscendo ad accedere alla finale ma realizzando il suo personale di 4’02″25 che migliora il precedente di circa due secondi.

Veramente brava l’atleta teramana che dimostra, ancora una volta, il suo carattere, e che non si emoziona mai nelle occasioni importanti, dimostrando definitivamente di aver raggiunto una caratura internazionale di eccellente livello.

Per Gaia seconda miglior prestazione italiana di tutti i tempi, e superato un mito della nostra Atletica quale Paola Pigni che vogliamo ricordare anche con il rammarico della sua recente scomparsa, lo scorso 11 giugno.

Le dichiarazioni di Gaia. “Sono felice ma ho il grande rammarico che mi sono cadute davanti delle atlete e ho dovuto spezzare il ritmo, non riuscendo a mantenere l’andatura mi ero prefissata.

A questo punto non mi accontento assolutamente e voglio lavorare ancor più duramente per poter essere, tra 3 anni, tra le prime dodici a Parigi“.

Tutti i risultati

Sport OK Junior