La squadra statunitense per i mondiali indoor di Belgrado

Confermata la presenza del campione del mondo dei 100 metri Coleman

FASTWEB

Erano le convocazioni che attendevamo con maggior interesse, quelle della squadra USA che parteciperà ai mondiali al coperto di Belgrado dal 18 al 20 marzo, perché si voleva avere la conferma della presenza del campione del mondo dei 100 metri, a Doha 2019, Christian Coleman da poco ritornato alle competizioni dopo la squalifica per i 3 controlli antidoping saltati.

Il velocista ci sarà e si presenterà sui blocchi dei 60 metri, sabato 19, per contendere al campione olimpico dei 100 e della staffetta 4×100, Marcell Jacobs, l’oro in una gara che dovrebbe vedere come terzo candidato al podio l’altro statunitense, già bronzo ai mondiali indoor di Sopot 2014, Marvin Bracy.

Le altre grandi stelle della squadra USA saranno la medaglia d’oro nonché primatista del mondo nel getto del peso, Ryan Crouser, la vincitrice del salto con l’asta femminile a Tokyo, Katie Nageotte, e ben 21 atleti che hanno partecipato sempre ai giochi a cinque cerchi giapponesi, per sottolineare una spedizione certamente molto compatta con ben 53 atleti.

Altro grande protagonista dovrebbe essere, comunque, il primatista del mondo dei 60 ostacoli Grant Holloway che ha fatto la storia nel 2021 con il suo formidabile record di 7″29, oltre naturalmente al secondo posto olimpico di Tokyo nei 110 H, ma certamente sarà da seguire anche un’altra medaglia d’argento olimpica, nel salto con l’asta maschile, Chris Nilsen che si troverà di fronte il fenomeno Duplantis ma che, in ogni caso, quest’anno ha già superato il 6,05 metri.

Nell’ambito del salto con l’asta ci saranno anche la campionessa del mondo indoor 2018 Sandi Morris al femminile, e un altro atleta capace di superare i 6 metri quale KC Lightfoot al maschile.

Tutta la squadra USA per Belgrado

Uomini

  • 60m: Marvin Bracy, Christian Coleman
  • 400m: Trevor Bassitt, Marqueze Washington
  • 800m: Isaiah Harris, Bryce Hoppel
  • 1500m: Sam Prakel, Josh Thompson
  • 3000m: Dillon Maggard
  • 60m ostacoli: Jarret Eaton, Grant Holloway, Aaron Mallett
  • Salto con l’asta: KC Lightfoot, Chris Nilsen
  • Salto in lungo: Marquis Dendy, Jarrion Lawson
  • Salto in alto: Darryl Sullivan
  • Salto triplo: Will Claye, Donald Scott
  • Lancio del peso: Josh Awotunde, Ryan Crouser
  • Eptathlon: Steve Bastien, Garrett Scantling
  • 4x400m: Donavan Brazier, Amere Lattin, Noah Williams

Donne

  • 60m: Mikiah Brisco, Marybeth Sant Price
  • 400m: Jessica Beard, Lynna Irby
  • 800m: Olivia Baker, Ajee’ Wilson
  • 1500m: Heather MacLean, Josette Norris
  • 3000m: Alicia Monson, Elle Purrier St. Pierre
  • 60m ostacoli: Gabbi Cunningham, Alaysha Johnson
  • Salto con l’asta: Sandi Morris, Katie Nageotte
  • Salto in lungo: Quanesha Burks, Tiffany Flynn
  • Salto in alto: Rachel McCoy
  • Salto triplo: Tori Franklin, Keturah Orji
  • Getto del peso: Chase Ealey, Maggie Ewen
  • Pentathlon: Chari Hawkins, Kendell Williams
  • 4x400m: Brittany Aveni, Natashia Jackson, T’Sheila Mungo, Na’Asha Robinson
Sport OK Junior