Dalia Kaddari (foto FIDAL/Colombo)
Dalia Kaddari (foto FIDAL/Colombo)
FASTWEB

Come spesso accaduto negli anni, grandi manifestazioni di Atletica a Grosseto, questa volta nel segno dei giovani sino ai 23 anni, nell’ultimo grande evento in pista di questa particolare stagione italiana post lockdown.

Da oggi sino a domenica Campionati Italiani delle categorie under 20 e under 23, con tanti protagonisti importanti in mezzo ai circa 1500 iscritti alla manifestazione.

Tra i vari atleti molto attesi citiamo su tutti le due giovanissime stelle dell’atletica italiana femminile: la diciottenne Larissa Iapichino, quest’anno all’ottimo personale nel lungo di 6,80 saltato a Savona ma, soprattutto Dalia Kaddari, che proprio questa settimana, martedì sera a Bellinzona, ha corso una grande gara sui 200 metri, ottenendo il nuovo primato italiano under 20 dei 200 metri con 23″23.

Oltre a loro da seguire con particolare interesse il talentuoso triplista Andrea Dallavalle, i quattrocentometristi Lorenzo Benati e Rebecca Borga, la mezzofondista Gaia Sabbatini, i lanciatori Carolina Visca e Carmelo Musci in questi tre giorni dove verranno assegnati 68 titoli italiani: 34 per ogni fascia di età, equamente suddivisi tra uomini e donne.

Discorso a parte per Edoardo Scotti, iscritto sui 200 metri ma che forse potrebbe rinunciare, dopo la meravigliosa cavalcata di ieri sera sui 400 al Golden Gala, dove ha trionfato e ottenuto il personale di 45″21 con record italiano under 23.

Ricordiamo che le gare più lunghe di mezzofondo e di marcia sono invece in programma tra un mese a Modena (17-18 ottobre).

A Grosseto si utilizzeranno tre diversi impianti: lo stadio Carlo Zecchini accoglierà la maggior parte delle competizioni (tutte le gare di corsa, i salti e il getto del peso), il lancio del giavellotto sarà al campo scuola Bruno Zauli, invece martello e disco al campo Nilo Palazzoli.

A causa delle note restrizioni, l’evento si disputerà a porte chiuse per il pubblico.

Ieri nel corso della conferenza stampa di presentazione queste le parole del sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna.

È un onore e una grande soddisfazione per Grosseto, accogliere una manifestazione sportiva di così grande rilievo nazionale. Per tre giorni, la città sarà animata da gare che vedranno protagonisti le giovani promesse dell’atletica leggera: un’opportunità unica per guardare all’opera il futuro dello sport italiano.

È importante far conoscere ai più giovani il valore dello sport e l’esempio di vita che la disciplina sportiva riesce a trasmettere. Un messaggio bellissimo per i nostri ragazzi, un esempio di come approcciarsi alle sfide quotidiane che ognuno di noi è chiamato ad affrontare nella propria esistenza”.

L’orario delle gare

Iscritti e risultati in tempo reale

Larissa Iapichino (foto Giancarlo Colombo)
Larissa Iapichino (foto Giancarlo Colombo)
Fastweb Fibra