Crippa volta pagina e riparte dalle campestri

    Il pluriprimatista azzurro impegnato il 12 dicembre a Dublino negli Europei di cross

    FASTWEB

    Yeman Crippa inizia la nuova stagione agonistica su un terreno, quello delle corse campestri, che molto gli piace e che gli è spesso servito, nella stagione autunnale e invernale, per finalizzare al meglio la preparazione per gli appuntamenti in pista all’aperto.

    Domenica 12 dicembre, a Dublino, si presenterà alla partenza dei Campionati Europei di Cross e, in tale ottica, il prossimo lunedì volerà in Kenya nella Rift Valley, ai 2350 metri di Iten, una delle cattedrali del running mondiale.

    Yeman si fermerà sugli altipiani sino a tre giorni prima della rassegna continentale, volando in Irlanda direttamente dall’Africa.

    Lo schema di preparazione è lo stesso che lo portò sul podio due anni fa a Lisbona: un mese in quota al fianco del suo allenatore Massimo Pegoretti, allenandosi anche insieme a gruppi di talenti locali.

    Per il pluriprimatista italiano sarà un ritorno in Kenya dopo i raduni degli anni passati e dopo il periodo di vacanza post-Tokyo, che gli ha permesso di ricaricare le batterie, al termine di un’avventura a cinque cerchi completata con l’undicesimo posto nei 10000 metri e con la mancata qualificazione alla finale dei 5000.

    Negli europei di corsa campestre del 2019 Crippa ottenne un prestigioso terzo posto in Portogallo, poi diventato secondo per la squalifica dello svedese Robel Fsiha e, anche a Dublino, proverà a dare il massimo per ottenere un altro importante piazzamento.

    Sport OK Junior