Pellicoro in evidenza nei cross statunitensi

La brianzola che studia negli States qualificata per la finale dei campionati universitari Ncaa

FASTWEB

Laura Pellicoro è una 21enne mezzofondista italiana, nata il 24 dicembre 2000, dotata di una notevole predisposizione allo sport che ha praticato sin da bambina nell’ambito dell’atletica in pista, per poi fare delle esperienze nel volley, judo, nuoto, e infine ritornare all’atletica nell’impianto sportivo di Besana Brianza dove per alcuni anni tra il 2015 e il 2018 ha incrociato nei suoi allenamenti serali il velocista Filippo Tortu.

Laura è sempre stata considerata un grande talento che è stata frenata, purtroppo, da vari infortuni e poi forse anche un po’ distratta dal trasferimento negli Stati Uniti per motivi di studio, dopo il conseguimento della maturità, ma è ancora talmente giovane da poter certamente emergere sempre di più nel rigoglioso panorama attuale del mezzofondo femminile.

Per iniziare al meglio la nuova stagione agonistica si è intanto messo in evidenza nelle prime campestri universitarie negli States, e ha guadagnato la finale dei campionati Ncaa in programma sabato prossimo a Stillwater, nello stato dell’Oklahoma, grazie alla seconda posizione ottenuta nella fase West Regional disputata nel Chambers Bay Golf Course nei dintorni di Washington, battuta solo dalla 23enne statunitense Kaylee Mitchell, un’atleta che vanta peraltro un ottimo personale 9’34″59 sui 3000 siepi.

Da segnalare infine tra i migliori piazzamenti di Laura in carriera la semifinale agli Europei under 20 sugli 800 metri nell’edizione 2019 e il quarto posto quest’anno agli Assoluti sulla stessa distanza.

Embed from Getty Images
Sport OK Junior