Francesca Ghelfi trionfa nella Nations Cup

Valeria Straneo sedicesima al debutto azzurro in tale disciplina

FASTWEB

C’era tanta voglia di tornare alle competizioni, voglia di sfidarsi e di ritrovarsi con la maglia della propria nazionale. E oggi a Chiavenna quella voglia si è trasformata in una gara spettacolare, il Val Bregaglia Trail, che per l’edizione 2021 ha ospitato la Nations Cup di Corsa in Montagna, il primo evento internazionale dopo due anni di annullamenti.

Sventola il tricolore sul gradino più alto del podio femminile con la vittoria di Francesca Ghelfi che chiude la gara in 1h34’36’’, davanti alla fortissima scozzese Scout Adkin e alla tedesca Hanna Grober che proprio nel rush finale supera l’azzurra Alice Gaggi, quarta al termine mentre Valeria Straneo, al suo debutto azzurro su tale specialità, chiude con un buon 16esimo posto finale.

Successo azzurro anche tra gli uomini che si aggiudicano il primo posto a squadre: Daniel Pattis finisce quarto lasciandosi superare all’ultima curva dallo sloveno Timotej Beçan.

Nella gara a squadre, quindi, doppio podio azzurro con la vittoria maschile e il secondo posto femminile.

Gara open vinta dal rumeno Gyorgy Istvan Szabolcs con l’ottimo tempo di 1h 29’26’’, davanti al britannico William Tighe e all’italiano l’atleta premanese Luigi Pomoni. Al femminile trionfo inglese con il primo e secondo posto di Eve Pannone (1h47’52’’) e Royle Finty, chiude il podio l’italiana Tiziana Bianchini.

Tutti i risultati

Sport OK Junior