Domenica i campionati italiani di maratona

L'evento tricolore sui 42,195 chilometri

FASTWEB

Si corre domenica 12 dicembre, nella stessa sede di Reggio Emilia dell’anno scorso, la 25esima edizione dei campionati italiani di maratona che, oltre ai titoli assoluti, metterà in palio anche quelli master.

Notevole la partecipazione prevista con circa 2400 atleti iscritti e partenza alle ore 9 con i primi cinque chilometri da percorrere nel centro cittadino, da corso Garibaldi a viale Allegri, e poi un percorso di andata e ritorno da Montecavolo con tracciato in salita fino al 17esimo chilometro, discesa fino al 24esimo, di nuovo salita fino al 28esimo, quindi discesa fino al traguardo.

I principali protagonisti maschili

Curiosità per il debutto sulla distanza dei 42,195 km del 26enne Nadir Cavagna, specialista delle corse in montagna, ma con esperienza nella mezza maratona dove vanta un personale di 1h03’32.

Da seguire poi il 25enne Alessandro Giacobazzi che ha un personale di 2h15’25, ma anche Salvatore Gambino, Antonino Lollo, Andrea Soffientini, l’ex azzurro Ahmed El Mazoury, il campione italiano dei 100 km Marco Menegardi e Andrea Astolfi.

Vi saranno anche vari stranieri che correranno per la vittoria della gara ma, ovviamente, non per il titolo, tra cui il ruandese Jean Baptiste Simukeka, i keniani Hosea Kimeli Kisorio, Edwin Kibet Kiptoo e Rodgers Maiyo, il russo autorizzato Mikhail Kulkov e il marocchino Alaa Hrioud, mentre farà da “lepre” David Nikolli.

Le principali protagoniste femminili

Tra le principali possibili protagoniste Silvia Luna, vincitrice solo 3 settimane fa alla recente maratona di Verona in 2h49’49, con la compagna di club Barbara Cimmarusti, Francesca Rimonda e Sonia Lopes, oltre alla ruandese Clementine Mukandanga e alla burundiana Cavaline Nahimana che correranno fuori classifica per il titolo nazionale.

Avrebbe dovuto esserci la grande Catherine Bertone, 49enne medico pediatra con la passione della maratona che l’ha portata anche ai giochi olimpici del 2016 di Rio, ma purtroppo i suoi impegni di lavoro non le permetteranno di partecipare.

Ricordiamo che, proprio quest’anno, Catherine ha ricevuto la stella d’oro Coni al merito sportivo per la sua personale azione di contrasto al Covid-19.

Catherine Bertone (foto Olympic Games)
Catherine Bertone (foto Olympic Games)
Sport OK Junior