La maratona dei mondiali 2022

Definito il percorso della 42,195 km dei prossimi campionati che si svolgeranno in Oregon

FASTWEB

Il percorso della maratona dei Campionati Mondiali, che si svolgeranno l’anno prossimo in Oregon, è stato rivelato dal comitato organizzatore locale (LOC) dell’evento. Gli spettatori potranno seguire il percorso e vivere gratuitamente la grande competizione iridata.

Le gare, maschili e femminili, si svolgeranno il 17 e 18 luglio 2022, e saranno disputate su un percorso ad anello di 14 km per lo più pianeggiante che attraverserà Eugene e Springfield. Gli atleti partiranno e finiranno davanti all’Autzen Stadium dell’Università dell’Oregon.

La maratoneta statunitense Emma Bates, seconda classificata alla recente Chicago Marathon, ha così commentato il percorso scelto: “L’opportunità di correre una maratona di un campionato mondiale di atletica proprio qui sul suolo americano sarebbe un’esperienza unica. Il percorso ad anello dà ai corridori la possibilità di adattarsi man mano che la gara si sviluppa, e penso che questo si tradurrà in una competizione fantastica e strategica“.

Il percorso segue lunghe sezioni del percorso della maratona utilizzato per i Trials olimpici statunitensi del 1972 e 1976, mentre mette in mostra anche la bellezza e la storia dell’Oregon attraverso i punti di riferimento e i paesaggi di Eugene e Springfield.

Il nostro obiettivo era quello di progettare un percorso che desse la priorità all’esperienza dell’atleta e allo stesso tempo onorasse il paesaggio naturale dell’Oregon, le popolazioni indigene e la passione di lunga data per la corsa“, ha detto Ian Dobson, responsabile del percorso dei WCH Oregon22 Road Events che ha così proseguito.

Come membri di questa comunità, siamo orgogliosi di dare ai migliori corridori del mondo l’opportunità di competere su un percorso che ha così tanta storia e potenziale.

Queste due maratone scriveranno un nuovo capitolo nella storia della corsa dell’Oregon, creando nuove leggende sulle orme di Frank Shorter, Jacqueline Hansen, Kenny Moore, Joan Benoit e innumerevoli altri che hanno corso su queste strade, contribuendo a ispirare e ridefinire ciò che la corsa su strada rappresenta.”

Il circuito inizia su Martin Luther King, Jr. Boulevard, che prende il nome dal leader dei diritti civili americani. Da lì, si sposta in Alton Baker Park, un’area naturale di 413 acri a Eugene, mentre su Day Island Road all’interno di Alton Baker Park, il percorso seguirà a fianco di Pre’s Trail.

Designato come punto di riferimento storico della città di Eugene nel 2019, Pre’s Trail è un percorso che celebra la leggenda dell’atletica dell’Università dell’Oregon Steve Prefontaine.

Un’altra caratteristica di questa parte del percorso sono le Kalapuya Talking Stones site nell’area naturale Whilamut del parco Alton Baker, 15 pietre scolpite con le parole Kalapuya e le loro traduzioni in inglese.

Il percorso attraverserà lo splendido fiume Willamette, considerato la linfa vitale della Willamette Valley, per poi spostarsi nella città di Springfield e infine i corridori attraverseranno Main Street prima di correre sotto il baldacchino di una distesa di incredibili sequoie giganti.

I Campionati mondiali di atletica leggera in Oregon si svolgeranno dal 15 al 24 luglio e cliccando qui potrete leggere il programma completo delle gare.

 

Sport OK Junior