Matsuda vince la Maratona di Osaka

FASTWEB

La giapponese Mizuki Matsuda ha vinto la Maratona solo femminile di Osaka stabilendo il primato del percorso con 2h20’52”. Il precedente record della manifestazione era detenuto da Mao Ichiyama con 2h21’11”.

Matsuda sale al quinto posto nelle liste giapponesi di sempre e diventa la seconda atleta nipponica di sempre in una gara disputata nel paese del Sol Levante.

Mizuki Matsuda: “Sono contenta che il duro lavoro abbia pagato. Penso che il risultato sia positivo perché ho corso in modo aggressivo fin dall’inizio. Spero di venire selezionata per i Mondiali di Eugene”.

Matsuda e Uesugi hanno corso insieme dietro a tre pacemaker fino al 25 km. Sono transitate al 10 km in 33’02” e al 21 km in 1h09’57”. Uesugi ha incominciato a cedere poco dopo il passaggio al 25 km in 1h22’47”. Matsuda ha costruito un vantaggio di 31 secondi al 30 km prima di transitare al 35 km in 1h56’04” e al 40 km 2h13’23” prima di tagliare il traguardo all’interno dello Stadio Nagai in 2h20’52”.

Matsuda ha mantenuto la sua striscia vincente alla maratona di Osaka vincendo questa manifestazione per la terza volta dopo i successi del 2018 e del 2020.

Malgrado un rallentamento nel finale Uesugi ha migliorato il record personale con 2h22’29” precedendo Natsumi Matsushita (2h23’05”) e Mizuki Tanimoto (2h23’11), Yukari Abe (2h24’02”) e Sayaka Sato (2h24’47”).

Sport OK Junior