Le prospettive degli azzurri: la maratona e la marcia

Palmisano, Giorgi e Faniel le speranze azzurre dei migliori piazzamenti.

FASTWEB

Saranno 11 gli atleti o atlete azzurre che gareggeranno nelle 5 prove su strada del programma olimpico che si svolgerà a Sapporo, invece che a Tokyo, per il timore di un eccessivo caldo e umidità che, invece, non sembra per ora essere così eccessivo come, ad esempio, ai mondiali di Doha 2019.

Sapporo è la capitale dell’isola di Hokkaido, mille chilometri più a nord della capitale giapponese, e il clima sarebbe dovuto essere certamente più mite, anche in considerazione del fatto che la località fu teatro dei giochi invernali del 1972.

La beffa, però, a pochi giorni dal via delle gare, è che a Sapporo le temperature registrate in questi giorni sono elevatissime, ben oltre i 30 gradi, nemmeno si trattasse di uno scherzo organizzato con maestria.

Ma veniamo dunque alle gare e alle aspettative possibili per i nostri rappresentanti.

20 chilometri marcia

Al femminile sicuramente la gara dove potremmo aspirare a un podio, anche se la concorrenza delle 3 cinesi è  tremenda.

Antonella Palmisano ed Eleonora Giorgi hanno però talento e determinazione da vendere per cui si giocheranno le loro possibilità sino all’ultimo metro.

A completare il terzetto azzurro, la veterana Valentina Trapletti.

Tre azzurri al via, anche tra gli uomini, con aspirazioni di un onorevole piazzamento per Francesco Fortunato, Massimo Stano e Federico Tontodonati.

Uomini: Giovedì 5 agosto alle 9.30 italiane
Donne: Venerdì 6 agosto alle 9.30 italiane

50 chilometri marcia maschile

Andrea Agrusti, Teodorico Caporaso e Marco De Luca (alla sua quarta Olimpiade) gareggeranno per i colori azzurri senza obiettivi impossibili, solo nell’ottica di una buona posizione finale.

Giovedì 5 agosto 22.30 italiane

Maratona

I nostri Eyob Faniel, Yassine Rachik e Yassine El Fathaoui puntano ad accorciare le distanze con il resto del mondo ma, soprattutto il primo, primatista italiano di questa distanza come anche della mezza, ha la possibilità di ottenere un piazzamento di grande prestigio, possibilmente nei primi 8 della classifica finale.

Al femminile ci sarà Giovanna Epis mentre ricordiamo che Sara Dossena, pur qualificata, ha rinunciato a partecipare perché non si sentiva nella miglior condizione per rappresentare al meglio i colori azzurri.

Uomini: Domenica 8 agosto alle 0.00 italiane
Donne: Sabato 7 agosto alle ore 0.00 italiane
Sport OK Junior