Il ventenne brasiliano Matheus Lima ha stabilito il record personale e la migliore prestazione mondiale dell’anno sui 400 metri ostacoli con l’eccellente tempo di 48”55 al Trofeu Adhemar Ferreira Da Silva Caixa de Atletismo a Braganca Paulista. Per Lima è il primo tempo al di sotto dei 49 secondi della sua carriera. Un mese fa Lima aveva migliorato il record personale sui 400 metri piani con 44”52 a Sao Paulo.

Il portoghese Mikael Antonio De Jesus si è piazzato al secondo posto in 49”92.

Lucas Carvalho ha vinto i 400 metri maschili in un buon 45”19 battendo Lucas Villar (45”81).

Eduardo Rodrigues ha fermato il cronometro in 13”35 sui 110 metri ostacoli con vento contrario di -2.3 m/s precedendo Thiago Da Silva (13”68).

Embed from Getty Images

Gabriel Luiz Boza, nato nel 2003, ha realizzato l’ottima misura di 8.15m nel salto in lungo maschile.

Kauam Kamal Aleixo Bento si è imposto nel salto triplo maschile con 16.56m precedendo Elton Petronilho (16.47m).

Pedro Henrique Rodrigues ha superato la barriera degli 80m con 80.02m nel lancio del giavellotto maschile.

Anny De Bassi si è aggiudicata i 400 metri femminili in 51”78.

Chayenne da Silva ha fermato il cronometro in 56”20 sui 400 metri ostacoli femminili.

Nemata Nikiema ha vinto il salto in lungo femminile con 6.66m ventoso battendo di tre centimetri Lissandra Campos (6.63m ventoso). Gabriele Dos Santos ha sfiorato i 14 metri con 13.97m nel salto triplo femminile.

9”90 ventoso di Botsio a Canyon (Texas)

Il ghanese Isaac Botsio ha vinto i 100 metri in 9”90 con vento a favore di +2.2 m/s a Canyon in Texas precedendo il connazionale Joseph Manu (10”02). Botsio aveva stabilito il primato personale con 10”06 nel 2023.

Manu ha vinto i 200 metri in 20”063 con vento a favore di +3.7 m/s.

La ghanese Deborah Acheampong (nata nel 2002) ha vinto i 100 metri femminili in 11”29 (+1.6 m/s). Corssia Perry ha fatto doppietta vincendo i 200 metri in 23”06 ventoso e i 400 metri in 52”25.

Sport OK Junior