Linden Hall: 3’59″67 sui 1500 metri femminili

La prima donna australiana della storia a scendere sotto la soglia dei 4 minuti

FASTWEB

Linden Hall è entrata nella storia come la prima donna australiana a scendere sotto i 4 minuti sui 1500 metri stabilendo la migliore prestazione mondiale dell’anno con 3’59”67 al Box Hill Classic di Melbourne.

La siepista Geneviève Lacaze Gregson ha terminato molto distante in seconda posizione in 4’10”08 precedendo Melissa Duncan (4’10”40). Hall ha migliorato il precedente primato nazionale stabilito da Jessica Hull con 4’00”42 a Berlino nel 2020.

Jye Edwards si è imposto sui 1500 metri maschili in 3’35”46 precedendo Matthew Ramsden (3’35”94) e Ryan Gregson (3’36”72).

Il neozelandese Brad Mathas ha battuto l’australiano Peter Bol sugli 800 metri per 18 centesimi di secondo in 1’46”31. David McNeill ha preceduto Liam Cashin sui 3000 metri maschili migliorando il record personale con 7’46”31.

Beatrice Masilingi corre i 200 metri in 22”59 con vento a favore

La diciassettenne namibiana Beatrice Masilingi continua la sua crescita vincendo i 200 metri in 22”59 con vento a favore di +3.9 m/s al meeting di Roodesport vicino a Johannesburg, nello stesso meeting dove Wayde Van Niekerk ha corso in 20”10 sui 200 metri maschili battendo Akani Simbine (20”29).

Masilingi si mise in luce nel corso del 2020 quando vinse i 400 metri nel meeting del Continental Tour di Nairobi in 50”99. Poche settimane dopo la connazionale del grande velocista Frankie Fredericks migliorò il record personale sul giro di pista con 50”42 a Pretoria.

In questa stagione Masilingi ha corso i 400 metri in 51”79 a Oshakati classificandosi al secondo posto alle spalle della connazionale e coetanea Christine Mbonga, che ha migliorato il record personale scendendo per la prima volta al di sotto dei 51 secondi con 50”97.

La campionessa mondiale under 18 e under 20 dei 400 ostacoli Sokwakhana Zazini ha fermato il cronometro in 50”13 precedendo Lindukhule Gora (50”80).

Il sudafricano Johann Gobler si è imposto nel lancio del giavellotto maschile con 78.84m battendo il connazionale Phil Van Rensburg (76.97m), il finlandese Toni Kuusela (76.55m) e l’ex campione del mondo Viteszlav Vesely (75.08m).

Wanda Nel si è aggiudicata i 400 ostacoli femminili in 56”16 precedendo Taylon Bieldt (56”26).

 

Sport OK Junior