Luminosa Bogliolo ( Foto Colombo Fidal)
Luminosa Bogliolo ( Foto Colombo Fidal)
FASTWEB

Nella prima tappa del Continental Tour Gold, il secondo circuito a livello di importanza di World Athletics, il meeting di Turku in Finlandia, in grande evidenza due azzurri: Luminosa Bogliolo e Marcell Jacobs

Luminosa dopo aver vinto la sua batteria dei 100 ostacoli in 12″93, fa una enorme prestazione in finale giungendo seconda in 12″79 dietro l’olandese Nadine Visser che ottiene l’ottimo crono di 12″68.

Peccato, veramente, per l’uscita dai blocchi di Lumi non eccezionale che, se solo leggermente migliore, le avrebbe certamente dato quel record italiano di 12″76 da tempo inseguito e abbondantemente alla sua portata.

La sensazione dello streaming ci è stato confermato, telefonicamente, dall’atleta che ci ha detto di aver perso un appoggio in partenza.

Marcell si conferma ancora una volta intorno ai 10″10, correndo in 10″11 (+1,3 vento), nella finale che vince davanti al britannico Chijindu Ujah, 10″17, dopo aver corso la batteria in 10″29 (+0.9).

Alla fine della gara il velocista desenzanese annuncia che correrà i 100 metri, anche lui, tra meno di quattro giorni a la Chaux de Fonds, a Ferragosto, in una sfida con Filippo Tortu che riteniamo possa produrre risultati sensazionali per entrambi.

Nei 3000 siepi Yohanes Chiappinelli giunge quarto in 8’35″17 nella gara vinta dal finlandese Topi Raitanen (8’22″45).

Nei 110 ostacoli Hassane Fofana dopo aver corso la batteria in 13″85 chiude sesto in 13″88 in una finale dominata dal britannico Andrew Pozzi che piazza un ottimo  13″17 (+1,1).

Non riesce ad entrare in gara Erika Furlani nell’alto, con tre errori alla quota di ingresso di 1,77.

Gran spallata nel giavellotto, di Johannes Vetter, che con 91,49 ottiene la migliore prestazione mondiale dell’anno.

Johannes Vetter (foto archivio)
Johannes Vetter (foto archivio)
Fastweb Fibra