Tutti gli azzurri qualificati per i Mondiali di Eugene

Definite le liste ufficiali di World Athletics ma si aspettano le convocazioni della FIDAL

FASTWEB

Il 26 giugno scorso è stata la data ultima fissata da World Athletics per ottenere la qualificazione alle gare di atletica del programma dei Campionati del Mondo che si disputeranno a Eugene, in Oregon-Stati Uniti, dal 15 al 24 luglio prossimo, per cui l’elenco dei qualificati che compare sull’apposita pagina della massima federazione mondiale va considerato assolutamente definitivo

Ricordiamo che la possibilità di acquisire un posto utile per la partecipazione alle varie gare in programma dipendeva, sia dall’ottenimento di un minimo fissato per ciascuna specialità, sia dalla somma dei punteggi ottenuti nelle varie manifestazioni identificate da World Athletics come idonee a tale scopo.

Complessivamente, dunque, per quanto riguarda gli atleti azzurri, dovremmo essere rappresentati in 36 delle 49 gare in programma, ma il condizionale è ancora d’obbligo perché quelle che conteranno alla fine saranno le convocazioni ufficiali che verranno diramate, dalla Direzione Tecnica della FIDAL, entro la giornata di lunedì 4 luglio, ultima data ufficiale per le iscrizioni ai Campionati del Mondo da parte di ogni Federazione.

Il fatto che non tutti gli aventi diritto parteciperanno poi di fatto alla massima manifestazione mondiale di atletica dipenderà, innanzitutto, da infortuni che impediranno loro di partire per gli States, oppure da scelte personali legate a un non ottimale stato di forma, ma ci sono poi anche i casi di atleti qualificati in due discipline come Yeman Crippa, che gareggerà sui 10.000 metri e non sui 5.000, e di Massimo Stano che farà la 35 km di marcia e non la 20, ma in quest’ultimo caso sarebbe stato praticamente impossibile farle entrambe.

Peraltro sia Yeman che Massimo hanno già ufficialmente rinunciato alle altre due gare per cui erano qualificati, come già si legge sul sito Road to Oregon di World Athletics, mentre ad esempio non compare la sicura rinuncia di Giovanna Epis alla maratona, scelta determinata dal voler puntare a quella degli Europei di un un mese circa dopo, e quindi non sappiamo nemmeno se tutti e tre i maratoneti uomini aventi diritto e ancora inseriti nella graduatoria, Iliass Aouani, Daniele Meucci e Eyob Faniel, parteciperanno poi alla 42,195 dell’Oregon.

Aspettiamo quindi le convocazioni ufficiali della Direzione Tecnica, che indicheranno quali saranno esattamente i componenti della spedizione, con la scelta anche di quelli per le 5 staffette in gara, per capire poi se vi saranno ulteriori rinunce dell’ultima ora, per motivi fisici, oltre a quelle già inserite in elenco di Antonella Palmisano, Nadia Battocletti, Zane Weir e Alessandro Sibilio, con particolare attenzione ai tre atleti che hanno avuto negli ultimi giorni problemi di vario genere, i velocisti Chituru Ali e Fausto Desalu, e la triplista Ottavia Cestonaro.

Nel dettaglio sotto l’elenco di tutti gli azzurri in predicato di partire per Eugene, dove abbiamo peraltro già tolta Epis che pur compare ancora nel link generale di World Athletics che potrete consultare anche per vedere tutti i qualificati di ogni altra nazione.

Marcell Jacobs (foto Colombo/FIDAL)
Marcell Jacobs (foto Colombo/FIDAL)

Corse maschili

  • 100 metri: Marcell Jacobs
  • 100 metri: Chituru Ali
  • 200 metri: Filippo Tortu
  • 200 metri: Fausto Desalu
  • 400 metri: Edoardo Scotti
  • 400 metri: Davide Re
  • 800 metri: Catalin Tecuceanu
  • 1500 metri: Ossama Meslek
  • 10.000 metri: Yeman Crippa
  • 110 ostacoli: Paolo Dal Molin
  • 400 ostacoli: Mario Lambrughi
  • 3000 siepi: Ahmed Abdelwahed
Yeman Crippa-Selemon Barega (foto Colombo/FIDAL)
Yeman Crippa-Selemon Barega (foto Colombo/FIDAL)

Salti maschili

  • Alto: Gianmarco Tamberi
  • Alto: Marco Fassinotti
  • Triplo: Andrea Dallavalle
  • Triplo: Tobia Bocchi
  • Triplo: Emanuel Ihemaje
  • Gianmarco Tamberi (foto Colombo/FIDAL)
    Gianmarco Tamberi (foto Colombo/FIDAL)

Lanci maschili

  • Getto del peso: Nick Ponzio
  • Getto del peso: Leonardo Fabbri

Gare maschili su strada 

  • Maratona: Iliass Aouani
  • Maratona: Daniele Meucci
  • Maratona: Eyob Faniel
  • Marcia 20 chilometri: Francesco Fortunato
  • Marcia 20 chilometri: Gianluca Picchiottino
  • Marcia 35 chilometri: Massimo Stano
  • Marcia 35 chilometri: Teodorico Caporaso
  • Marcia 35 chilometri: Andrea Agrusti
Massimo Stano (foto Colombo/FIDAL)
Massimo Stano (foto Colombo/FIDAL)

Staffette maschili

  • 4×100: squadra qualificata
  • 4×400: squadra qualificata
Jacobs-Desalu-Patta-Tortu (foto Colombo/FIDAL)
Jacobs-Desalu-Patta-Tortu (foto Colombo/FIDAL)

Corse femminili

  • 100 metri: Zaynab Dosso
  • 200 metri: Dalia Kaddari
  • 200 metri: Vittoria Fontana
  • 400 metri: Alice Mangione
  • 800 metri: Elena Bellò
  • 1500 metri: Gaia Sabbatini
  • 1500 metri: Federica Del Buono
  • 1500 metri Sintaneyau Vissa
  • 100 ostacoli: Maria Elisa Di Lazzaro
  • 400 ostacoli:Ayomide Folorunso
  • 400 ostacoli: Rebecca Sartori
  • 400 ostacoli: Linda Olivieri
Gaia Sabbatini-Federica Del Buono (foto Grana/FIDAL)
Gaia Sabbatini-Federica Del Buono (foto Grana/FIDAL)

Salti femminili

  • Alto:Elena Vallortigara
  • Asta: Roberta Bruni
  • Asta: Elisa Molinarolo
  • Lungo: Larissa Iapichino
  • Triplo: Ottavia Cestonaro
Roberta Bruni (foto Colombo/FIDAL)
Roberta Bruni (foto Colombo/FIDAL)

Lanci femminili

  • Lancio del disco: Daisy Osakue
  • Lancio del martello: Sara Fantini
Sara Fantini (foto Colombo/FIDAL)
Sara Fantini (foto Colombo/FIDAL)

Gare femminili su strada

  • Maratona: Elisabetta Iavarone
  • Maratona: Anna Incerti
  • Marcia 20 chilometri: Valentina Trapletti
  • Marcia 20 chilometri: Nicole Colombi
  • Marcia 35 chilometri: Eleonora Giorgi
  • Marcia 35 chilometri: Lidia Barcella
  • Marcia 35 chilometri: Federica Curiazzi

Staffette femminili

  • 4×100: squadra qualificata
  • 4×400: squadra qualificata

Staffetta mista

  • 4×400: squadra qualificata

Il link: Road to Oregon

Sport OK Junior