Dalia Kaddari (foto FIDAL Muti)
Dalia Kaddari (foto FIDAL Muti)
FASTWEB

Dalia Kaddari migliora il suo record italiano juniores sui 200 metri, correndo in 23″85, 8 centesimi in meno del 23″93 realizzato un anno fa, il 2 marzo, proprio al Palaindoor del capoluogo marchigiano.

L’atleta sarda aveva rinunciato ai 60 metri dove aveva già corso quest’anno in 7″40, facendo il suo personale, per concentrarsi sul giro di pista al coperto e ha fatto molto bene. Bellissima la sua corsa che fa presagire grandi cose per il prosieguo della stagione.

Completano il podio della gara Eleonora Ricci, 24″55 e Ilenia Carraro 24″85.

Nei 200 juniores maschili Federico Guglielmi vince in 21″47, peggiorando di due centesimi il tempo della batteria in mattinata.

Gaia Sabbatini chiude nel miglior dei modi i suoi campionati italiani promesse ottenendo un secondo titolo italiano, negli 800 metri.

Si potrà dire che, il fatto che Eloisa Coiro abbia optato per i 400 metri, le abbia spianato la strada ma, in ogni caso, l’atleta delle Fiamme  da lei Azzurre dimostra un’ottima condizione correndo da sola per 4 giri e vincendo in 2’09″18, suo personale indoor.

Gaia Sabbatini (foto FIDAL)
Gaia Sabbatini (foto FIDAL)
Fastweb Fibra