Centro sportivo Giussano (foto SprintAcademy)
Centro sportivo Giussano (foto SprintAcademy)
FASTWEB
Filippo Tortu Doha (Foto Colombo Fidal)
Filippo Tortu Doha (Foto Colombo Fidal)

Potrebbe apparire una notizia molto provinciale o, per meglio dire, comunale, riguardante il comune di Giussano, cittadina della provincia di Monza e della Brianza.

In realtà l’accordo firmato ieri dal sindaco Marco Citterio e dall’Assessore allo sport della Regione Lombardia Martina Cambiaghi, ha un grandissimo significato, anche a livello nazionale, perché conferma che si ritorna a credere nell’Atletica e nella promozione ad essa.

 

Ho letto da qualche parte che, il rifacimento previsto della pista di di Giussano, viene fatto apposta per il suo più famoso praticante, l’icona dell’Atletica Italiana, Filippo Tortu ma, in realtà, Filippo è solo la punta dell’iceberg di un movimento che sta dando importanti segnali di ripresa, in tutti i settori, con tanti atleti in grado di competere, a livello mondiale, con i più forti.

La riqualificazione del Centro Sportivo “Stefano Borgonovo” deve quindi apparire come un regalo della Regione e del Comune stesso a tutti gli appassionati di Atletica e un invito a iniziare questo splendido sport che, poi, è la base di tutti gli altri.

L’obiettivo finale dei lavori sarà quello di ottenere l’omologazione dell’impianto nella classe più elevata prevista dalla Fidal per una pista a 6 corsie e poter garantire le migliori condizioni agli atleti, anche in prospettiva di poter organizzare qualche meeting importante.

L’ importo complessivo stimato è di 600 mila euro. E’ previsto un contributo di Regione Lombardia a fondo perduto di 250 mila euro e la restante parte, pari a 350 mila è garantita dal Comune.

Gli interventi prevedono il rifacimento della pavimentazione della pista e l’integrazione delle attrezzature mancanti per l’omologazione dell’impianto in classe B.

Ricordo che la struttura fu realizzata nel 1976 e, inizialmente, titolata ai caduti del Grande Torino di Superga che sono ricordati, sempre, con una targa all’ingresso.

Oltre alla pista, nel Centro Sportivo, con tutte le aree per le altre discipline dell’atletica leggera, è inserito un campo di calcio ad 11 in erba naturale.

Frequentatore abituale della struttura non solo Filippo Tortu, ma anche Vladimir Aceti specialista dei 400 metri e finalista, con la staffetta 4 x 400 metri, ai mondiali di Doha.

Martina Cambiaghi - Marco Citterio (foto MBnews.it)
Martina Cambiaghi – Marco Citterio (foto MBnews.it)
Fastweb Fibra