Jacobs secondo a Stoccolma con un altro grande crono: 10″05

L'azzurro cede solo a Ronnie Baker e dimostra, ancora una volta, una grande condizione.

FASTWEB

Il primatista italiano dei 100 metri, Marcell Jacobs, debutta in una tappa di Diamond League all’estero e ottiene un ottimo secondo posto, a Stoccolma, nei 100 metri con il crono di 10″05 e un vento contro di -0.8.

Veramente una grande dimostrazione di maturità da parte di Marcell, che non si è certo fatto intimidire dal prestigio degli avversari ed anzi, ha condotto la gara per quasi 80 metri per essere poi superato, solo alla fine, dal secondo dei Trials Olimpici Statunitensi Ronnie Baker, che ha chiuso in 10″03, mentre al terzo posto si è piazzato il britannico Chijindu Ujah in 10″10.

Le dichiarazioni di Jacobs: “Oggi mi do un otto e mezzo, quasi nove, mi mancava correre accanto ad alcuni dei favoriti per la medaglia olimpica, volevo questo confronto, non avevo nulla da perdere e sono contento di aver duellato con Baker fino all’ultimo metro.

Anzi, in realtà mi dispiace di non aver vinto: intorno agli 85 metri, quando ho visto di essere davanti a Baker, ho voluto strafare, mi sono indurito invece di lasciarmi andare e ho perso un paio di appoggi. Peccato.

Ma oggi è stata una prova importante verso Tokyo. Se perdo di due centesimi da chi corre 9.85 non significa che valgo 9.87 ma qualcosa sicuramente vorrà dire. E dei tre che partivano con primati personali migliori dei miei, ne ho messi alle spalle due. Ottimo segnale.

Adesso si recupera per venerdì a Montecarlo, sperando di non trovare nuovamente vento contrario. Anche lì voglio stare con i migliori”.

Tutti i risultati

Sport OK Junior