Obiri e Kipruto vincono ai campionati militari in Kenya

Alcuni interessanti risultati di corse nel mondo

FASTWEB

Hellen Obiri e Rhonex Kipruto sono stati i protagonisti dei campionati keniani militari di corsa campestre disputati nel fine settimana a Nairobi.

Obiri (due volte campionessa del mondo a Londra 2017 e Doha 2019 e argento olimpico a Rio 2016 e Tokyo 2021) ha conquistato la vittoria nella gara femminile dei Defence Force Championships con 23 secondi di vantaggio su Joyce Chepkemoi in 32’50.

Sheila Chepkirui si è classificata al terzo posto in 33’25 davanti a Purity Komen e a Pauline Korikwiang.

Rhonex Kipruto (campione del mondo under 20 sui 10000 metri a Tampere 2018) ha vinto la gara maschile in 30’29 battendo in volata Michael Kibet. Il tre volte campione del mondo di mezza maratona Geoffrey Kamworor ha rinunciato per un infortunio all’inguine.

La primatista mondiale under 20 dei 3000 siepi Chelliphine Chepsol ha vinto la gara femminile dei Kenyan Prisons Championships di Ruiru in 32’49 battendo di 58 secondi Brillian Jepkorir, specialista da 1h06’56 sulla mezza maratona.

Leonard Bett (argento ai Mondiali under 20 sui 3000 siepi e vincitore della Cinque Mulini nel 2020) si è aggiudicato la gara maschile dei South Rift Championships di Nakuru in 28’23 battendo di un secondo lo specialista della mezza maratona Geoffrey Kimutai.

Sandra Chebet si è imposta nella gara femminile in 32’03 davanti a Chepngeno (32’11) e a Fancy Cherono (32’21).

Molla vince il Cross di Addis Abeba

Getaneh Molla (vincitore alla Maratona di Dubai nel 2019 in 2h03’34) si è aggiudicato il cross di Addis Abeba in Etiopia in 32’10 superando di 18 secondo Mogos Tuemay, primo classificato del Campaccio nel 2020. La ventenne Girmawit Gerbzihar (30’53”53 sui 10000 metri a 17 anni) ha trionfato nella gara femminile in 35’13 battendo le due specialiste della maratona Hawi Feisa e Ruti Aga.

Campionati statunitensi di corsa campestre

L’atleta di origini keniane Shadrack Kipchirchir e la campionessa NCAA dei 5000 metri Alicia Monson si sono laureati campioni statunitensi a San Diego correndo rispettivamente in 30’32” e in 34’01”.

Altre gare su strada nel mondo

La figlia d’arte Eilish McColgan ha vinto la 10 km degli Emirati Arabi in 30’50 avvicinando di 11 secondi il primato di famiglia della madre Liz McColgan, campionessa mondiale sui 10000 metri a Tokyo 1991. Eilish ha battuto il record britannico dei 5000 metri con 14’28”55 a Oslo la scorsa estate.

Vincent Kipsang Rono si è imposto nella maratona di Dhaka in Bangladesh in 2h09’39 precedendo di dieci secondi il marocchino Omar Ait Chitachen.

Subaru Ishida ha vinto la 20 km di marcia a Tokyo in 1h20’22 davanti a Hiroto Jusho (1h21’09).

Maria Perez ha fermato il cronometro in un buon 1h29’51 sui 20 km ai Campionati andalusi di marcia.

In Sudamerica sono da segnalare il primato sudamericano dei 35 km di Brian Pintado con 2h32’40 e la vittoria del brasiliano Caio Bonfim sempre sulla stessa distanza in 2h33’57 a Braganca Paulista.

Sport OK Junior