Chebet vince la maratona di Boston

Tripletta keniana nella più antica 42,195 km del mondo

FASTWEB

Il keniano Evans Chebet ha vinto con largo distacco la maratona di Boston, la corsa su questa distanza più antica del mondo, con il crono di 2h06’51.

Dietro di lui, staccato di trenta secondi il connazionale Lawrence Cherono in 2h07’21, e terzo l’altro atleta del Kenya Benson Kipruto in 2h07’27, vincitore della scorsa edizione.

Deludente Geoffrey Kamworor, 18esimo in 2h11’49, ed anche 20esimo Yuki Kawauchi, vincitore nel 2018, mentre il primo degli statunitensi è stato Scott Fauble, settimo in 2h08’52, autore di due mezze perfettamente uguali (1h04’26).

Per Chebet che nel 2020 aveva ottenuto il suo personale con 2h03’00 vincendo la maratona di Valencia, in quell’anno il miglior tempo al mondo, oggi la prima grande affermazione in una delle maggiori maratone del circuito mondiale.

Embed from Getty Images

 

Sport OK Junior