Furlani vola in finale senza problemi con un ottimo 7,85 nel lungo

Grande debutto iridato del 17enne talento azzurro che chiude la pratica qualificazione al primo salto

FASTWEB

Inizia alla grande l’azzurro più atteso della 19esima edizione dei campionati del mondo under 20 di Cali in Colombia, il 17enne allievo Mattia Furlani che nella qualificazione del salto in lungo realizza subito l’ottima misura di 7,85 che gli regala immediatamente, senza troppa fatica, l’accesso alla finale di domani alle 23.15 italiane.

Sempre nella prima mattinata di gare, si qualifica alle semifinali dei 100 maschili Alessio Faggin che, un po’ a sorpresa, vince la sua batteria in 10″25 e polverizza il suo precedente personale di 10″44 realizzato ai recenti campionati italiani under 20 di Rieti a inizio luglio.

Il passaggio in semifinale non riesce invece all’allievo Eduardo Longobardi che chiude al terzo posto nella sua batteria con 10″53 ma non gli basta per essere ripescato.

Promossa Agnese Carcano nei 3000 siepi con il tempo di 10’37″08 con una gara coraggiosa, terminata all’ottavo posto della propria batteria, il quattordicesimo nel riepilogo generale, ma anche Martina Canazza che approda alla semifinale degli 800 metri con 2’08″69.

Eliminata Anna Musci nel peso femminile con la misura di 13.10, al primo lancio, e pure Thomas Serafini nei 1500 metri, quinto nella sua batteria con il crono di 3’47″55, a poco meno di un secondo dall’ultimo tempo utile per i ripescaggi (3’46″60).

Alberto Nonino è ventiduesimo dopo tre prove nel decathlon.

Tutti i risultati

Sport OK Junior