Ihemeje secondo nella finale NCAA del triplo: 17,03

Il saltatore azzurro si conferma su misure di valore mondiale

FASTWEB

Ancora una conferma della dimensione internazionale di Emmanuel Ihemeje, già finalista olimpico l’anno scorso nel salto triplo, che vola ancora sopra i diciassette metri ottenendo un prestigioso secondo posto, nel campionato NCAA di Eugene in Oregon, con la misura di 17,03.

Più che buono anche la seconda miglior prova dell’azzurro che arriva anche a 17 metri esatti.

Dopo aver conquistato tre titoli consecutivi nella rassegna universitaria americana (l’anno scorso outdoor e gli ultimi due in sala), il bergamasco deve arrendersi questa volta a Chengetayi Mapaya, che vince con l’eccellente misura di 17,26.

Le dichiarazioni di Emmanuel: “La vera stagione comincia adesso, è finita quella collegiale. Ora mi concentro sull’avvenire, partendo da un 17,03 ancora da migliorare”.

Nell’ultima giornata delle Finals, attesa oggi sui 1500 metri femminili alle 23.41 italiane la mezzofondista azzurra Sintayehu Vissa, che quest’anno ha compiuto degli enormi progressi cronometrici sia su tale distanza che sugli 800.

Tutti i risultati

Sport OK Junior