Jacobs vince i 60 senza strafare: 6″55

L'atteso debutto italiano del campione olimpico dei 100 metri

FASTWEB

Era ovviamente il personaggio più atteso dei campionati italiani assoluti indoor di Ancona, e non delude certo Marcell Jacobs, anche se forse ci si aspettava da lui un crono ancor migliore del 6″55 con cui domina la finale davanti a Giovanni Galbieri, secondo con 6″62.

In batteria per Marcell 6″57 e alla fine, in ogni caso, nelle dichiarazioni rilasciate Jacobs fa capire come negli ultimi giorni abbia abbastanza ricaricato in palestra nell’ottica di presentarsi, ai mondiali indoor di Belgrado dal 18 al 20 marzo, nella miglior condizione possibile.

Le parole di Marcell peraltro un po’ deluso: “Sono molto severo con me stesso e oggi non mi darei la sufficienza, non ho trovato l’attivazione di cui necessito. Ma l’importante era vincere il titolo.

Insieme a Paolo Camossi valuteremo questa gara, ma spero di poter correre di nuovo mercoledì a Madrid, poi lunedì 7 nel meeting di Belgrado sulla pista dei Mondiali. È lì che bisogna arrivare al top: l’obiettivo sarà battere me stesso e cercare di mettere più avversari possibile alle spalle.

Tutti i risultati

Sport OK Junior