La grande impresa di Andy Diaz, il cubano ormai cittadino italiano da inizio anno, era nell’aria già dalla prima Diamond League di Doha, quando aveva saltato nel triplo 17,80 ventoso, ma questa sera il tentativo iniziale dell’allievo di Fabrizio Donato è subito bastato per regalare la prima grande emozione del Golden Gala Pietro Mennea di Firenze, e consegnarli con 17,75 il nuovo primato italiano del triplo, strappato proprio al suo tecnico, misura che rappresenta in ogni caso il personale assoluto dell’atleta.

Per Diaz alla fine anche l’enorme soddisfazione per il successo nella gara che ha visto il secondo posto di Fabrice Zango del Burkina Faso, con 17.68, il terzo del cubano campione mondiale indoor in carica Lazaro Martinez con 17.12, il quarto dell’altro azzurro Emmanuel Ihemeje con 16,69 mentre Tobia Bocchi è ottavo con 16,24.

Tutti i risultati

Sport OK Junior