Grande impresa della mezzofondista ligure Ludovica Cavalli che centra una prestigiosa finale nei 1500 femminili dei campionati del mondo di Budapest, chiudendo al sesto posto nella sua semifinale con il proprio personale di 4’02″83 mentre nell’altra Gaia Sabbatini si è ritirata a 200 metri dall’arrivo.

Nella gara maschile splendida gara di Pietro Arese che purtroppo non riesce ad ottenere la finale chiudendo all’ottavo posto in una prova velocissima, dove però realizza il proprio personale con 3’33″11 e avvicina ancor di più il primato italiano di Jenny Di Napoli, ottenendo il minimo olimpico.

Tutti i risultati

Sport OK Junior