Fantini ai piedi del podio nel martello femminile di Eugene con 73,18

Grande dimostrazione di maturità della lanciatrice azzurra

FASTWEB

Ai Campionati del Mondo di atletica in corso di svolgimento in Oregon, nella mattinata della terza giornata, grande prova di Sara Fantini che ottiene uno straordinario quarto posto, con 73.18, nella finale del lancio del martello femminile.

L’azzurra apre bene, con un primo lancio misurato a 71,45 e, fino alla seconda prova, è addirittura virtualmente sul podio con 73,18 (seguito poi da un 70,80 alla terza prova) ma poi, la canadese Rogers passa in testa con 75,52 e la fa scendere di una posizione che manterrà in ogni caso sino alla fine.

Nella storia azzurra del martello ai campionati iridati, Fantini porta il tricolore tra le prime otto per la quinta volta con l’ultima a riuscirci che fu Silvia Salis a Daegu, nel 2011, mentre il precedente miglior piazzamento era il settimo posto di Clarissa Claretti a Osaka 2007, ma il suo quarto posto è anche il miglior risultato di una lanciatrice azzurra nella storia dei Campionati del Mondo (in precedenza c’era il quinto posto di Zahra Bani nel giavellotto a Helsinki 2005).

Le parole di Sara dopo la gara: “E’ stato bellissimo, sono veramente contenta di come sono andate le cose. Certo, siccome l’appetito vien mangiando, ad un certo punto ho fatto un pensierino alla medaglia di bronzo, ci ho creduto fino in fondo, ma va bene così.

Sono felice del modo in cui ho gestito sia la qualificazione che la finale. La svolta? Nella testa, ne sono convinta, la testa aiuta a superare i limiti del corpo. E ora non vedo l’ora di affrontare gli Europei, con la miglior misura d’iscrizione.

Eliminati nelle batterie dei 400 metri uomini Davide Re ed Edoardo Scotti, con il primatista italiano che chiude in 46″49 e Scotti che fa poco meglio con 46″46, mentre in quelle femminili Alice Mangione con 52,72.

Nel dopo gara, entrambi gli atleti maschi hanno raccontato della propria positività al Covid patita senza particolari conseguenze e risolta alcuni giorni fa, durante il raduno pre-mondiale di Florence.

Tutti i risultati

Sport OK Junior